Netflix continua ad aggiungere prodotti di qualità interessanti. Dopo gli ottimi risultati della seconda stagione di Stranger Things,  ecco che arriva DARK, una serie tv prodotta in Germania, che punta tutto sui generi più amati, quali: mistero, viaggi nel tempo, thriller e mitologia. Eccoci qui dunque a parlare della serie tv più misteriosa di questo mese.

Nella cittadina di Winden ( Germania ) La scomparsa di due bambini porta alla luce fatti inquietanti. I due detective Ulrich Nielsen e Charlotte Doppler, scopriranno che quattro famiglie, legate misteriosamente ad una centrale nucleare, nascondono dei segreti, molti dei quali connessi ai viaggi nel tempo, ma sopratutto ad una caverna misteriosa.
DARK ci mette dunque davanti ad una serie di vari  eventi temporali, precisamente distanti l’una dall’altra di 33 anni. La serie, ispirata moltissimo ad altre opere come Twin Pinks e Lost, mantiene una fotografia cupa e fredda, che trasmette facilmente allo spettatore ansia, ma allo stesso tempo curiosità. Come già menzionato qualche riga più sù, anche qui le storie dei protagonisti saranno raccontate attraverso i vari paradossi creati dal tempo, proprio come accade su Lost.

Questa scelta di narrazione, estremamente difficile, ma non impossibile, punta a coinvolgere il pubblico al massimo, riuscendo addirittura a portare vari spettatori a rivedere la serie più volte. Questo perché sarà decisamente facile non notare determinate cose per capire la trama .
Le musiche riescono perfettamente nel proprio compito, riuscendo ad inserirsi all’interno di un’ambientazione anni 80. Parlando invece del cast, possiamo dire che gli attori hanno interpretato molto bene le proprie parti.

Concluderei definendo Dark una serie tv intrigante, piena di mistero e colpi di scena, che grazie al suo contesto, riuscirà a tenervi incollati fino alla fine. Talvolta l’aggiunta di molti elementi può mandare in confusione o peggio distruggere, logicamente questo non vale assolutamente per DARK. Se amate questo genere allora non aspettate ancora, iniziate ad osservare ma sopratutto a cogliere ogni singolo elemento, affinché riusciate a capire la trama complessa e misteriosa attraverso i dieci episodi dalla durata di sessanta minuti circa.

 

Sono un ragazzo con un obiettivo preciso, crescere nel mondo videoludico e portare la mia redazione al successo. Ci sarebbe molto da dire su di me, ma è meglio che siate voi a scoprire chi sono.