Condividi su facebook
Condividi su twitter

Dino Crisis- Storia e approfondimenti

Tutto su Dino Crisis

Ai tempi della Playstation sono stati molte le serie horror che hanno trasmesso la paura e l’angoscia ai giocatori di tutto il mondo. Tra zombie in Resident Evil e creature sovrannaturali in Silent Hill, gli amanti del genere avevano ottimi videogiochi per soddisfare le loro esigenze, ma Capcom voleva dare di più. Dopo la pubblicazione dei primi capitoli di Resident Evil, Ecco che venne partorita una nuova idea capace di mettere in campo creature scomparse moltissimi anni fa, i dinosauri.

Dino Crisis:

Inizialmente un progetto dato nelle mani di  Shū Takumi ( Creatore di Ace Attorney), venne cambiato con il già apprezzato Shinji Mikami, creatore della appena iniziata serie Resident Evil. Il nuovo director ha fin da subito iniziato ad optare per una ambientazione 3D, applicando anche la più sofisticata intelligenza artificiale disponibile a quel tempo facendo osservare al suo team il comportamento dei predatori. Dino Crisis ebbe dunque un uscita, arrivando nel 1999 sulla console Playstation e piazzando la bellezza di 2,4 milioni di copie in tutto il mondo.

 

Trama

Ibis Island è un isola misteriosa usata come laboratorio per esperimenti legati alla Terza Energia. Il Dottor Edward Kirk, responsabile del progetto e ufficialmente dato per morto in tutto il mondo, causa un apertura spazio temporale che unisce due epoche diverse portando molteplici dinosauri nella nostra epoca. Un gruppo militare, conosciuto come S.O.R.T ( Secret Operation Raid Team), viene mandato sul posto dopo aver perso i contatti con un agente infiltrato nel progetto chiamato Tom. Arrivati alla base e con il compito di catturare il Dottor Kirk, la squadra si ritroverà a dover affrontare i grossi rettili che ormai infestano l’isola, rendendo una semplice missione di recupero un totale inferno.

Edward Kirk

È uno scienziato che già all’età di 25 anni teorizzò la possibilità di sfruttare la Terza Energia. Da prima finanziato dal governo, nel 2006 venne dato per morto a causa di una tragedia avvenuta nel suo stabilimento, ma che In realtà ha semplicemente causato lui in modo da poter lavorare in segreto sulla Terza Energia dopo la cancellazione dell’accordo con il governo.

Terza energia

Un energia in grado di creare portali temporali. Teorizzata e poi creata dal Dottor Edward Kirk, la Terza Energia è la causa dei vari problemi che i protagonisti dovranno affrontare nel corso dell’avventura.

 

S.O.R.T

Una squadra militare fondata nel 2001 con il compito di portare a termine missioni pericolose. Ogni membro ha ricevuto un allenamento molto avanzato sia nel lato tecnico che quello fisico. Regina, Rick e Gail, sono i tre soli membri che riescono a fuggire dalla ferocia dei dinosauri, mentre gli altri due membri, Tom e Cooper, non concludono la missione. Attraverso determinate scelte però è possibile che anche Gail non si salvi ma non si tratterà del finale canonico.

Dinosauri:

Nel gioco sono presenti svariate razze di dinosauri, anche sé i personaggi avranno solo il contatto con quelli carnivori come Velociraptor o il temibile T-Rex. La scelta di mostrare solo certe tipologie di dinosauri è data dalla mancanza di tempo nello sviluppo di più specie, anche sé comunque la mancanza di erbivori può essere giustificata dalla loro dieta completamente differente, infatti i carnivori sono soliti aggirarsi in luoghi dove è possibile trovare prede da mangiare.

DinoCrisisOPRBB e1625421858904

 

Dino Crisis 2:

Con l’ottimo successo riscosso, Capcom decise dunque di creare un seguito, migliorando ulteriormente il gameplay e aggiungendo svariate novità. A differenza del primo capitolo, Dino Crisis 2 viene dato in mano a Shū Takumi, figura che perse la direzione del primo capitolo ma che rimase comunque presente durante lo sviluppo. Dotato di ambienti completamente in 3D e con una elaborazione grafica in tempo reale, Dino Crisis 2 si allontana molto dalla visione che aveva Shinji Mikami, mettendo da parte le tipiche ambientazioni chiuse e soffocanti. Anche Dino Crisis 2 riuscì ad ottenere un grosso successo, piazzando 1.2 milioni di copie in tutto il mondo

Trama:

È passato un anno dalla tragedia accaduta a Ibis Island, ma il governo continua interrottamente a scoprire come sfruttare la potenza della Terza Energia. A causa di un altro sovraccarico, il luogo scelto per gli esperimenti viene risucchiato e catapultato nel giurassico, lasciando soltanto una fitta vegetazione. Regina, sopravvissuta alla tragedia di Ibis Island, viene assoldata nuovamente per risolvere questa situazione, affiancando un giovane ragazzo di nome Dylan Morton, soldato appartenente al reparto T.R.A.T ( Tactical Reconnoitering and Acquisition Team). I due protagonisti usano quindi un portale per raggiungere Edward City, con il compito di recuperare nuove informazioni e qualche sopravvissuto, senza sapere però il rischio che crea spostarsi all’interno di portali temporali.

Edward City:

Una città situata in un isola nascosta, dove un grosso gruppi di scienziati continuano a lavorare con la Terza Energia. A causa di un varco temporale, l’intera città viene spostata avanti nel futuro e finisce per fondersi insieme al giurassico, cercando di portare a termine la missione “Piano Arca di Noè”

 

Piano Arca di Noè:

Il piano di questa missione era quella di spostare i grossi rettili tre milioni avanti nel futuro, farli crescere di numero e poi rispedirli dopo la catastrofe che ha portato a l’estinzione dei dinosauri. A causa di un malfunzionamento, la Terza Energia sposta nel futuro sia l’epoca dei dinosauri che la città di Edward City, unendo quindi  esseri umani e dinosauri.

Incidente:

Dopo aver capito che l’essere umano non poteva convivere con i dinosauri, una squadra speciale viene spedita a Edward City, per capire cosa sia effettivamente successo. Ogni singola persona residente nella città, aveva perso la vita diventando cibo per i grossi rettili, mentre i bambini riuscirono a ripararsi all’interno di una struttura con camere a sistema di supporto vitale. Con il passare del tempo i bambini diventarono dei difensori per i dinosauri, arrivando persino a lottare contro Regina e Dylan per proteggere le creature.

 

Dylan passato/ Dylan futuro

Nel corso dell’avventura, Dylan e Regina scoprono di avere molte informazioni grazie al Dylan del futuro che, insieme a sua figlia Paola, era riuscito a sopravvivere. Il vecchio Dylan lascia quindi istruzioni su come poter tornare nel presente, chiedendo a Regina e Dylan del passato di portare Paola con loro.

Rimozioni e cambio:

Dino Crisis 2 venne pensato per l’ arrivo della seconda console di casa Sony, ma venne infine scartata. Quasi al termine del gioco, gli sviluppatori decisero di cambiare anche la trama del gioco, infatti in un primo momento Paola doveva essere la figlia del Dottor Edward Kirk, mentre Regina nel finale avrebbe dovuto abbracciare il suo amante Alex, personaggio poi escluso del tutto.

Dino Crisis

 

Dino Stalker

Uscito per console Playstation 2, Dino Stalker appartiene alla serie Gun Survivor (In Giappone il titolo è conosciuto come Gun Survivor 3: Dino Crisis), ma si distacca dai due titoli precedenti che sono legati alla serie Resident Evil. A differenza dal solito gameplay, Capcom ha inserito il combattimento in prima persona, abbandonando anche tutto il lato ambientazione.

Trama:

Il Tenente Mike Wired sta lottando per il suo paese nella tremenda Seconda Guerra Mondiale. A causa di un colpo subito il Tenente è pronto alla morte, ma un salto temporale manda il giovane protagonista avanti nel futuro, precisamente nelle vicinanze di Edward City. Confuso e impaurito a causa della presenza dei grossi rettili, Mike sarà aiutato da Paola e Dylan Morton, che cercheranno una soluzione per rimandarlo indietro

Sequel o Prequel

Dino Stalker presenta personaggi di Dino Crisis 2, ma soprattutto è stato pubblicato dopo il secondo capitolo della serie. Essendo poco popolare e soprattutto non molto apprezzato, i videogiocatori si sono sempre chiesti dove potrebbe essere collocato precisamente. Con la presenza di Dylan Morton del futuro (Dino Crisis 2) e Paola, conferma ufficialmente che Dino Stalker è ambientato prima di Dino Crisis 2, in quanto Regina e Dylan non incontrano mai fisicamente il Dylan del futuro in quanto ormai morto.

Nemici potenziati:

In questo capitolo è presente un dinosauro  geneticamente modificato chiamato Trinity, che sarà il boss di fine gioco. La sua abilità prevede il richiamo di qualsiasi specie carnivora presente in zona. Con questo nemico viene introdotto quindi un altro esperimento che gli scienziati portavano avanti durante il processo legato alla Terza Energia e cioè quello di creare nuovi dinosauri in laboratorio.

 

Dino Crisis 3

Terzo e ultimo capitolo della serie e brutalmente criticato dai giocatori di tutto il mondo. Ambientato nello spazio e non più sulla Terra, Dino Crisis 3 doveva in un primo momento essere pubblicato su console Playstation 2 e Xbox, diventando poi invece un esclusiva solo per Xbox

Trama:

Ambientato nel 2548, sono passati ormai 300 anni dal grave problema accaduto alla città Edward City. Una nave spaziale scomparsa da molto tempo, appare misteriosamente nelle vicinanze di Giove. Un gruppo chiamato S.O.A.R viene dunque inviato a controllare che cosa sia successo all’interno, ma ben presto Patrick (Nome completo Patrick Tyler Michael Yurchak) e il suo team, scopriranno di trovarsi all’interno di un incubo.

Nemici:

In questo terzo capitolo i nemici non sono dinosauri normali, ma esseri geneticamente modificati che si sono adattati perfettamente all’evoluzione. Questo tipo di esperimento è stato introdotto nel titolo Dino Stalker, ed è chiaro come siano andati avanti con l’idea, riuscendo ad ottenere anche determinate creature apparentemente imbattibili. Molti nemici sono stati creati usando quindi come base un dna specifico:

Algol:

Conosciuto con il codice S-02-001, ha come base il dna dei Velociraptor e sarà proprio la creatura che sarà più presente durante l’avventura, prendendo pienamente la posizione del Velociraptor. Andando avanti nella storia, si scoprirà inoltre che sono in grado di mimetizzarsi con l’ambiente.

Australis:

Conosciuto con il codice S-01-10a, ha il dna del temibile Tirannosauro Rex ma ha soltanto la sua brutalità, in quanto è un completo fallimento per quanto riguarda la struttura corporea, infatti in certi punti è possibile vedere i muscoli e persino gli organi. Non è comunque un nemico facile anzi, grazie alla sua abilità di rigenerasi riesce comunque a sopravvivere ai colpi.

Cebalrai:

Conosciuto con il codice : S-01-001, ha il dna del mastodontico Gigantosaurus ed è il nemico più pericoloso del gioco. Appare come un vero e proprio mostro in quanto possiede due teste e due code. È in grado di sopravvivere sia nello spazio che sul pianeta Terra e possiede una grande resistenza, rendendolo quindi l’esperimento definitivo.

Dino Crisis wallpaper from DeviantArt Sk8terwawa 672x372 1280x720 1 e1625422030873

 

Dna unito:

Durante il terzo capitolo è possibile che capire che oltre alla creazione di creature mostruose, gli esseri umani hanno voluto provare a fondere il proprio dna con quello dei dinosauri. Questa fusione viene confermata dal capitano della nave Satoko Evans Jasmin Paolo, che dopo aver ricevuto troppi danni dai raggi cosmici ha iniziato a fondere il dna dei superstiti con quello dei dinosauri per sopravvivere, ottenendo però effetti collaterali.

M.T.H.R

Un computer di ultima generazione che dopo il periodo trascorso nello spazio ha sviluppato una vera e propria follia. Autoproclamatosi padre dei dinosauri ( In quanto il suo compito è quello di mescolare i dna), inizia a lottare contro gli esseri umani per proteggere le sue creazioni, cercando di uccidere chiunque provi a ostacolarlo.

 

Delusione e insuccesso:

Come già scritto, Dino Crisis 3 è stato malamente giudicato in quanto per nulla simile ai titoli precedenti, anche sé con un po’ di attenzione era possibile capire come lo studio e la fissazione per i dinosauri era in realtà per poter creare mostri come quelli presenti nel terzo capitolo. Certo il distacco così grosso dalla Terra allo spazio può essere troppo, ma Dino Crisis 3 in fin dei conti non è poi così male.

 

Dino Crisis Dungeon in Chaos

Un gioco per mobile con visuale in prima persona. Creato da Capcom nel 2003, questo capitolo non riuscì ad avere lunga vita, in quanto è stato definitamente cancellato e tolto dalla circolazione.

Trama:

Il giocatore entra all’interno di una dei tanti laboratori costruiti per studiare la Terza Energia. A causa di un malfunzionamento, il laboratorio viene infestato dai dinosauri e il giocatore dovrà trovare un modo per sopravvivere.

wp4451021 e1625422093282

Si conclude quindi la storia di Dino Crisis, serie che ancora oggi viene ricordata in modo molto positivo o almeno i primi due capitoli. Il nome è stato recentemente registrato da Capcom, che però non ha rilasciato nessuna informazione riguardate questo gesto. Che sia in arrivò un nuovo capitolo? Si spera ma intanto godetevi questo lungo articolo.

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti