Condividi su facebook
Condividi su twitter

Cobra Kai: The Karate Kid saga continues-Recensione

Cobra Kai è ormai diventato una delle serie tv preferite sul portale Netflix, grazie non solo alla sua capacità di trasmettere nostalgia ai fan cresciuti con i film di Karate Kid, ma anche per la semplicità che possiede. Come ogni prodotto televisivo che si rispetti, ecco che arriva sugli scaffali The Karate Kid Saga Continues, il videogioco dedicato al conflitto dei due dojo protagonisti dell’opera.

043DC37A 5175 4D72 A7CF B23DC2019100

Hawk e Demetri, entrambi figure importanti dei propri dojo, vengono richiamati dal preside dell’istituto liceale per spiegare la rottura del loro legame. Il giocatore avrà quindi il compito di scegliere tra i due ragazzi, potendo decidere se optare per lo stile aggressivo del Cobra Kai, oppure quello difensivo del Miyagi Dojo, percorrendo un avventura alquanto distaccata dalla storia principale del brand, infatti il titolo non aggiunge nulla che possa essere importante per i fan e si concede di mostrare lati molto più fantasiosi. Un motivo che potrebbe però spingere i giocatori a cercare di concludere entrambe le storie è la presenza di un boss segreto da sconfiggere solo alla conclusione di entrambe, ma ovviamente lasciamo che siate voi a scoprire chi sia

7A60C076 3FE2 4578 94AF 78C727B0FB4C

Il gameplay si presenta come un picchiaduro a scorrimento laterale, dove avrete modo di sfruttare combo, attacchi speciali o prese particolari per sconfiggere i nemici. A causa però della scelta di optare per uno stile grafico 3D, non è raro vedere errori davvero dolorosi per il videogioco, come per esempio rallentamenti o colpi che non andranno a segno. Insomma per quanto lo stile ricordi titoli leggendari come Streets of Rage 4 o Battletoads, Cobra Kai: The Karate Kid Saga Continues riesce a esserne soltanto una brutta copia. Un altro lato molto negativo è la possibilità di poter far scendere in campo fino a quattro personaggi, riducendo drasticamente anche la difficoltà di gioco, per non parlare poi dello sviluppo abilità che potranno donare non solo una maggiore potenza ma anche bonus a tutti i compagni che sceglierete di schierare

4A6F7A9B 3E66 4F92 9FDE F62E1AA279A6

Il comparto sonoro presenta invece una varietà di musiche davvero azzeccate, mentre assente il doppiaggio in italiano(disponibili soltanto i sottotitoli), cosa che potrebbe scoraggiare gli appassionati abituati a sentire le voci nella nostra lingua. Lo stile grafico scelto dona particolare attenzione ai colori accessi, mentre il design si avvicina molto più a quello dei fumetti.

0B5AE1D0 854C 47B1 BFE3 354EAE0EEFB8

In conclusione Cobra Kai: The Karate Kid Saga Continues è un videogioco che mostra delle basi molto buone, ma che purtroppo non riesce a sfruttare. Per quanto sia da apprezzare il lavoro degli sviluppatori nel dare giustizia al prodotto, resta un titolo pieno zeppo di errori e che potrebbe non essere molto gradito, soprattutto dai fan.

Cobra Kai: The Karate Kid
  • 6/10
    Grafica - 6/10
  • 5.5/10
    Gameplay - 5.5/10
  • 7.5/10
    Contenuti - 7.5/10
4.8/10
Cobra Kai: The Karate Kid
  • 6/10
    Grafica - 6/10
  • 5.5/10
    Gameplay - 5.5/10
  • 7.5/10
    Contenuti - 7.5/10
4.8/10

Potrebbero Interessarti