Condividi su facebook
Condividi su twitter

L’aggiornamento di Fallout 76 è stato posticipato a causa di tempeste di neve in tutto il Texas

L’imminente aggiornamento di Fallout 76 per il server di test pubblico è stato ritardato a causa delle tempeste di neve che hanno colpito il Texas negli ultimi giorni.

Come si può vedere nel tweet qui sotto, Jeff Gardiner, capo del progetto di Fallout 76, ha annunciato il ritardo per l’aggiornamento di Fallout 76 per il server di prova del gioco a causa del clima gelido in Texas, dove il gioco di Bethesda è in parte realizzato e supportato.


Nei tweet successivi, Gardiner afferma di non avere una data per l’aggiornamento e che probabilmente ci saranno ritardi per gli episodi di ‘Inside the Vault’ per Fallout 76.

Per coloro che non hanno familiarità con il server di test pubblico per Fallout 76, fondamentalmente funge da terreno di prova per lo sviluppatore Bethesda. È qui che Bethesda implementerà provvisoriamente gli aggiornamenti futuri pianificati e i contenuti con cui i giocatori potranno sperimentare, così lo sviluppatore sa cosa regolare e modificare prima che il contenuto venga lanciato nel gioco finale.

Se non si è al corrente della situazione in Texas, i residenti in tutto lo stato sono senza elettricità a seguito di intense tempeste di neve negli ultimi giorni. Mentre il fulcro della tempesta è stato il Texas, anche diversi stati del sud sono stati colpiti, tra cui Louisiana, Kentucky e Tennessee.

Attualmente, il National Weather Service stima che 150 milioni di americani vivono in allarme di tempesta invernale e che fino al 73% degli Stati Uniti è attualmente coperto di neve. Finora sono stati segnalati 21 decessi nei quattro stati sopra menzionati e il presidente Joe Biden ha approvato lo stato di emergenza in Texas.

Recentemente, Fallout 76 ha aumentato i limiti di scorte in un aggiornamento il mese scorso a gennaio, consentendo ai giocatori di riporre più oggetti di bottino ottenuti dalla terra desolata. Prima di questo, a dicembre, l’espansione Steel Dawn è stata pubblicata una settimana prima del previsto, portando la potente Confraternita d’Acciaio in Appalachia.

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti