Baka na Imouto – recensione dell’hentai sulla sorellina stupida

Quella che leggerete in quest’articolo è la recensione di “Baka na Imouto wo Rikou ni Suru no wa Ore no xx Dake na Ken ni Tsuite”, il primo degli hentai che recensirò d’ora in poi per QuestNews.it. Prima di procedere alla lettura, è bene fare tre premesse:

-primo, l’autore di questa recensione ed insieme ad adesso tutto lo staff di QuestNews.it non consigliano, né incoraggiano la visione di hentai;

-secondo, le recensioni rispecchieranno solo e solamente pareri e giudizi, il più possibili oggettivi, su trama, realizzazione tecnica e simili;

-terzo, il lettore è invitato a non leggere se l’argomento trattato possa risultare offensivo o se la sua età sia inferiore ai 18 anni.

L’hentai oggetto di questa recensione è tratto da una visual novel rilasciata nel corso del 2014. Da essa è stata tratta una light novel di un solo volume, uscito nel corso del 2015, e, per l’appunto, un adattamento anime sotto forma di quattro OVA, rilasciati nel corso del 2016 e realizzati dallo studio Collaboration Works.

Trama

Screenshot 31 2
I gusti sono gusti.

La storia vede per protagonista uno studente universitario giapponese alle prese con il noioso studio estivo. A scombussolare il suo tran-tran quotidiano ci penserà l’arrivo della sua sorellina minore, Hana, per la quale prova un grandissimo “affetto”. La mancanza di pudore di Hana, assieme alla sua stupidità abissale, farà precipitare le cose, rendendo la loro convivenza “calda”…

Descrizione

Baka na Imouto wo Rikou ni Suru no wa Ore no xx Dake na Ken ni Tsuite” è un hentai che si basa su due elementi legati fra loro: l’incesto e la violazione della purezza. Il primo è uno dei più grandi tabù rimasti nella nostra società e com’è noto il proibito affascina. L’incesto è uno dei generi più noti e presenti fra gli hentai, persino fra gli anime non hentai: in quanti anime si assiste ad uno stretto rapporto fra fratelli maggiori e sorelline più o meno declinato? Ovviamente in questi casi non si va al di là della semplice adorazione, gelosia e simili e non si può parlare di incesto vero e proprio.

Screenshot 28 1
La stupidità di Hana è fonte di ilarità.

Il secondo elemento è un’altra perversione che ha sicuramente degli estimatori: in quanti vorrebbero avere un rapporto sessuale con una vergine e per di più farle da “insegnante”? A rafforzare questo secondo elemento ci pensa la stupidità della protagonista: Hana ha un quoziente intellettivo basso e possiede anche una mentalità da bambina. Tutto questo la rende facilmente raggirabile: crederà alla menzogna che le racconterà il fratello maggiore ovvero che il “latte maschile” rende intelligenti. E sarà proprio questo a dare il via a tutto… Stupidità e ingenuità daranno poi vita ad una comicità forse non voluta, ma che risulta caratteristica di quest’anime.

Screenshot 29 2
Classica esempio di ahegao: occhi rovesciati, lingue penzoloni, bocche spalancate, salivazione elevata.

Nel corso dei quattro OVA non assisteremo a nessuna pratica sessuale estrema o violenta, ma vi saranno alcuni dei classici elementi tipici degli hentai: falli maschili ragguardevoli, sborra abbondante (molto abbondante!), densa e bianca, espressioni facciali esagerate durante l’orgasmo (quello che in termini “tecnici” viene chiamato ahegao), tette con una fisica a metà strada fra il palloncino e il budino dei cartoni animati, dialoghi “descrittivi” di quello che accade a schermo e così via.

Giudizio

Screenshot 30 2
Notare la scarsa “risoluzione” degli sfondi rispetto al personaggio di Hana.

Tirando le somme, “Baka na Imouto wo Rikou ni Suru no wa Ore no xx Dake na Ken ni Tsuite” è un hentai che mischia bene due perversioni: quella dell’incesto e quello della violazione della purezza. A fungere da elemento decorativo è la comicità, involontaria ma sempre tale, dovuta alla stupidità della protagonista. Del lato tecnico si può dire che solo i personaggi principali sono animati e disegnati a dovere. Il resto, dallo sfondo agli eventuali personaggi secondari, o è poco curato o addirittura sfocato o presenta animazioni scarse o inesistenti.

Per restare sempre aggiornati con le notizie di QuestNews, iscrivetevi al canale telegram:

https://t.me/questnews

Potrebbero Interessarti