Condividi su facebook
Condividi su twitter

Love and Monster – Recensione

Love and Monster su Netflix

Quante pellicole esistono che raccontano di una apocalisse e del classico personaggio sfigato che si rivelerà infine un eroe? Si sono davvero troppe e proprio per questo ai registi non rimane altro che cercare di creare qualcosa di piacevole con elementi già visti, puntando quindi a inserire piccoli frammenti in grado di lasciare un segno indelebile.

Love and Monster, diretto da Michael Matthews e distribuito da Netflix, punta a raccontare la storia di un giovane ragazzo che si ritroverà a dover sopravvivere all’interno di una Terra ormai evoluta e soprattutto pericolosa.

59E802FE 9A58 4ADA 8AFD 1621061DD985
A causa di una imminente collisione con un meteorite, le nazioni del mondo decidono di lanciare in simultanea dei missili in grado di distruggerlo, senza tenere conto delle radiazioni rilasciate che cambiano drasticamente la forma fisica degli animali, trasformandoli in veri e propri mostri. Il giovane Joel si ritroverà a dover vivere insieme ad altri sopravvissuti all’interno di un bunker, continuando a sperare di rincontrare la propria amata un giorno. La storia non gode assolutamente di novità, soprattutto per gli amanti del genere survival, ma quello che realmente convince è la scelta fatta nel modo di raccontare l’avventura di un ragazzo impacciato che riuscirà infine a compiere una grande impresa. Un errore palesemente presente però nella pellicola è la mancanza di approfondimento dei personaggi, in particolare degli altri sopravvissuti che appariranno senza creare quel legame positivo o negativo con lo spettatore. Sicuramente la pellicola punta a raccontare un viaggio importante e pericoloso, ma personaggi come Clyde o Minnow potevano ricevere molta più attenzioni, visto la loro importanza per Joel nell’imparare cosa significhi sopravvivenza.

52138179 F5F1 424D 9C9F AB54EAD07E68

Il cast si compone di una manciata di attori noti ai fan grazie alle serie tv, come Michael Rooker (The Walking Dead) o Dylan O’Brien (Teen Wolf), anche se entrambi sono apparsi in pellicole cinematografiche importanti come I Guardiani della Galassia o la trilogia di Maze Runner. Discorso diverso invece per Jessica Henwick, attrice davvero molto fresca che ha preso parte a film come il recente King Kong vs Godzilla o Star Wars: Il risveglio della Forza, anche se Love and Monster come già detto non presta molta attenzione oltre a Dylan O’Brien nei panni di Joel. Gli effetti speciali appaiono invece davvero molto spettacolari, soprattutto l’aspetto delle creature che ormai popolano indisturbate il pianeta Il  sonoro compie invece il proprio dovere, mentre quei pochi brani scelti non disturbano assolutamente la visione.

90878F8C D193 4006 B237 EC0AF06B6D9D

In conclusione Love and Monster è una pellicola capace di conquistare per la sua semplicità nel raccontare un viaggio molto pericoloso, dando però poca attenzione ha dettagli narrativi e soffermandosi soltanto a mostrare l’impresa del protagonista. Sicuramente un approfondimento caratteriale degli altri personaggi avrebbe potuto rendere migliore la pellicola, che rimane semplicemente piacevole da guardare

Potrebbero Interessarti