Condividi su facebook
Condividi su twitter

Tenebra e Ossa-Recensione

Tenebra e Ossa-Recensione

Sono ormai molti i prodotti creati attraverso romanzi di successo e Netflix sembra voler dare molto spazio a queste fantastiche idee. Tenebra e Ossa nasce proprio così, attraverso i romanzi fantasy della scrittrice Leigh Bardugo, anche se in realtà questa serie è un mix tra la Trilogia Grisha e la duologia di Sei di Corvi, altra opera creata sempre da Leigh Bardugo. La scelta di fare questa fusione è stata presa proprio per dare anche alla serie una propria strada, senza quindi dover seguire alla lettera quella scritta nelle opere cartacee. Fatta questa dovuta premessa per chi forse pensava che Tenebra e Ossa seguisse la storia dei romanzi, posso tranquillamente iniziare.

Tenebra e Ossa

A causa di una fitta nebbia scatenata da un Grisha capace di controllare l’oscurità, le nazioni sono costrette a trovare un modo per poterla distruggere, ottenendo soltanto continui fallimenti. Assegnata come disegnatrice di carte topografiche, Alina Starkov prende parte a una spedizione per poter attraversare la Faglia, scoprendo che in realtà all’interno del suo corpo nasconde un potere in grado di distruggerla definitivamente. La trama presenta davvero molti elementi e fin da subito mostra una moltitudine di personaggi tutti con una propria caratterizzazione. Con la presenza di vari popoli, la serie mostra sfumature drammatiche come quella del razzismo, soprattutto verso i Grisha, popolo in grado di sfruttare abilità particolari come il controllo degli elementi. Non mancheranno inoltre i conflitti politici, tradimenti o alleanze inaspettate, insomma una serie molto simile a Game of Thrones.

C0E5C651 E236 4525 8D93 C12532E76D4E

L’ambientazione è stata creata tenendo come base quella Russa o più precisamente il periodo tra XVIII e XIX secolo. Questa scelta porta in campo sicuramente una ventata di aria fresca, vista la moltitudine di opere Inghilterra medievale. Non manca però quel pizzico di fantasia che presenta molti oggetti in grado di essere usati proprio grazie alla magia dei Grisha. Il comparto sonoro è ben realizzato, soprattutto per quanto riguarda le musiche, che non risultano per  nulla invadenti ho posizionate in scene a casaccio. Passando a parlare del cast, la serie propone attori con molto talento come il già famoso Ben Barnes (Dorian Grey- Le Cronache di Narnia) ma anche i  giovani attori come Freddy Carter, Amita Suman e per finire la protagonista Jessie Mei Li, fanno la loro grande figure

B419F76C 52AA 4CF3 88AF AFB771A19E8E

In conclusione Tenebra e Ossa riesce a prendere una propria strada senza dover seguire quella dei romanzi, mettendo in campo una narrazione piena zeppa di personaggi. Inutile negare che a prima vista la serie potrà essere confusionaria, ma vi basterà stare attenti per capire bene lo svolgimento della storia, lasciandovi quindi incantare da un prodotto adatto a ogni tipo di pubblico.

Potrebbero Interessarti