Condividi su facebook
Condividi su twitter

Kentaro Miura, morto il mangaka di “Berserk”

Kentaro Miura o Kentarou Miura è deceduto diversi giorni fa

Grave lutto nel mondo dei manga: a 54 anni è passato a miglior vita Kentaro Miura, mangaka noto in tutto il mondo.

Secondo quanto riportato dalla Hakusensha, casa editrice che stampa la rivista Young Animal su cui veniva pubblicato “Berserk“, capolavoro di Miura, il mangaka è deceduto il 6 maggio scorso alle ore 14.48 a causa di una dissezione aortica acuta, ma solo stamattina la notizia ha iniziato a circolare per la rete.

I funerali si sono svolti in forma privata. Kentaro Miura Kentaro Miura nacque a Chiba, in Giappone, l’11 luglio del 1966. Nel 1976, a soli 10 anni, già lavora al suo primo manga.

L’anno successivo inizia un nuovo manga utilizzando per la prima volta la china. Dal 1979 affina la sua tecnica cominciando ad avvicinarsi a tecniche di disegno professionale. Nel 1982, spinto da amici e compagni di classe, riesce a pubblicare su un magazine amatoriale il suo primo doujinshi.

Nel 1985 riesce ad entrare in un corso d’arte della Niho Daigaku University e comincia altri due manga. Li pubblica entrambi su Shonen Magazine, che lo premia come miglior autore emergente.

Kentaro Miura

Nel 1988 Kentaro Miura inizia a lavorare quello che diverrà ed è ritenuto tuttora il suo capolavoro, “Berserk“, con un unico volume noto oggi con il nome di “Berserk Prototype“.

Nel frattempo pubblica altri manga, ma il suo capolavoro lo terrà impegnato per tutta la vita, sebbene negli ultimi tempi il suo ritmo di lavoro fosse divento lento e discontinuo. “Berserk” debuttò sulla rivista Monthly Animal House nell’ottobre del 1989, nel 1992 la rivista cambiò poi nome in Young Animal.

Il primo tankoubon del manga è dato alle stampe nel 1990, in Italia manga è venduto dalla Panini Comics fin dal 1996.

Attualmente “Berserk” consta di quarantadue tankoubon pubblicati più vari capitoli non ancora raccolti in tankoubon: l’ultimo è il 363°, pubblicato il gennaio scorso.

Da “Berserk” furono tratti due adattamenti anime: il primo fu realizzato dallo studio OLM e andò in onda in Giappone fra il 1997 e il 1998 e la Yamato Video si occupò di doppiare i venticinque episodi della serie e di portarli in Italia.

Il secondo consiste in tre film, realizzati dallo studio Studio 4°C fra il 2012 e il 2013, che vanno sotto il nome collettivo di “Berserk: The Golden Age Arc” (The Egg of the KingThe Battle for Doldrey e The Advent). I tre sono una sorta di rifacimento della prima serie.

Tuttavia, essi erano introduttivi alla nuova serie di “Berserk” che fu rilasciata fra il 2016 e il 2017 e realizzata da una cooperazione fra gli studi GEMBAMillepensee e Liden Films. Formata da due stagioni di dodici episodi l’una, a cui vanno aggiunti un paio di episodi riassuntivi, la nuova serie narra gli eventi successivi all’Eclissi.

Fonte articolo: Anime News Network

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti

Uscite DC 30 Settembre 2021

Ecco le uscite dei fumetti DC Comics annunciati da Panini per giovedì 30 settembre 2021. Torna Superman Red Son, famoso