Condividi su facebook
Condividi su twitter

I giocatori di Final Fantasy XIV rendono omaggio nel gioco al creatore di Berserk Kentaro Miura

Omaggio su Final Fantasy XIV a Miura, morto all’inizio di questo mese

I giocatori di Final Fantasy 14 si sono uniti oggi per rendere omaggio al defunto artista di manga Kentaro Miura, scomparso all’inizio di questo mese.

Diversi screenshot e video hanno iniziato ad apparire online questa mattina di giocatori che sono passati alla classe Dark Knight – per la forte influenza dalla serie manga di Miura Berserk – e si sono messi in fila per rendere omaggio a Miura.

Il motivo di questo giusto tributo è dovuto al lavoro di Miura, in particolare ai manga Berserk e Guts, che hanno influenzato una moltitudine di altri manga, anime e videogiochi dark fantasy tra cui Final Fantasy 7 e la serie Dark Souls di FromSoftware.

Il tributo che ora è composto da centinaia di giocatori e “avvolge tutto intorno a Ul’dah” si è esteso a diversi server di Final Fantasy 14 tra cui Mateus, Cactuar, Midgardsormr, Leviathan e Balmung. Non mostra alcun segno di rallentamento: molti giocatori stanno segnalando nuove linee che spuntano su server diversi e linee preesistenti che crescono di secondo in secondo.

La morte di Miura è stata annunciata tramite l’account Twitter di Young Animal Comics in una dichiarazione che diceva “Dr. Kentaro Miura, l’autore di “Berserk”, è deceduto il 6 maggio 2021 a causa di una dissezione aortica acuta. Vorremmo esprimere il nostro massimo rispetto e gratitudine al lavoro pittorico del Dr. Miura e pregare per la sua anima “.

Questa non è la prima volta che la vita di qualcuno viene resa omaggio in un videogioco. All’inizio di questa settimana, è stato annunciato che l’adolescente Kiyan Prince, ucciso 15 anni fa da un attacco mortale con coltello, verrà aggiunto a FIFA 21.

L’aspirante calciatore sarà immortalato nel gioco e EA farà anche una donazione alla Fondazione Kiyan Prince.

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti