Condividi su facebook
Condividi su twitter

Capcom: profitti record grazie a Resident Evil Village e Monster Hunter Rise

Che Capcom fosse sulla cresta dell’onda non è di certo una notizia dell’ultima ora ma quest’anno sta sicuramente vivendo uno dei momenti più floridi della sua storia. L’azienda ha infatti registrato i profitti del primo trimestre di quest’anno mostrando dei profitti record sensazionali, trainati ovviamente dal successo di Monster Hunter Rise e soprattutto Resident Evil Village; grazie ai quali l’azienda ha praticamente doppiato i profitti totalizzati nell’anno precedente.

Un risultato che, come già sottolineato, da una parte non stupisce ma dall’altra ancora una volta conferma la bontà del lavoro della casa di sviluppo nipponica. Capcom è stata infatti capace di piazzare durante questi primi tre mesi ben 4,5 milioni di copie di Resident Evil Village e più di 7 milioni di copie di Monster Hunter Rise sul mercato. Le vendite nette sono cresciute del 104.1% fino a 440 milioni di dollari, così come l’utile operativo salito di 120.4% raggiungendo i 214.8 milioni di dollari e l’utile netto salito del 121.9% per 157.5 milioni di dollari.

A spingere in particolar modo le vendite è stato soprattutto il mercato digitale, mai come quest’anno un fattore decisivo per Capcom che nel report ha dichiarato “di aver raggiundo il più alto livello di vendite nette e profitti di un primo trimestre dell’anno della storia.”.

Noi ovviamente speriamo che questo trend non si interrompa vista la grande quantità unità alla qualità dei titoli che in questi anni l’azienda sta sfornando. Nelle scorse settimane infatti su Nintendo Switch e PC è arrivato anche lo spin-off Monster Hunter Stories 2: Wings of Ruin, altro ottimo lavoro di Capcom che seppur non totalizzerà le stesse vendite delle sue serie principali certifica ancora una volta il florido periodo della casa di sviluppo.

Fonte

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti