Condividi su facebook
Condividi su twitter

La società madre di GTA 5 Take-Two ha tre “nuove iterazioni di titoli precedenti” non annunciate in arrivo

E no, le iterazioni non includono quel famoso remaster di GTA 5

La società madre di GTA 5 e Borderlands, Take-Two Interactive, ha rivelato che sta rilasciando tre progetti di remaster o remake che devono ancora essere annunciati.

iterazioni

Come notato dalla gente con gli occhi da falco su Resetera, una diapositiva su una recente presentazione ai suoi azionisti, Take-Two ha rivelato di avere sei nuove iterazioni di titoli precedentemente rilasciati” nella “pipeline”.

Tre li conosciamo: Kerbal Space Program e Grand Theft Auto 5: Expanded and Enhanced per console di nuova generazione, oltre a una versione standalone di Grand Theft Auto Online.

Però è confermata anche una diapositiva intitolata “Dettagli pipeline al 18 maggio 2021”.

Erano in corso anche “tre progetti non annunciati”, quindi ben 3 iterazioni del tutto sconosciute.

Senza sapere quale dei suoi studi sta guidando i progetti, è molto difficile persino indovinare quali potrebbero essere questi giochi, e non è chiaro dalla terminologia utilizzata se questi saranno port, remake, remaster o tutti e tre.

Ma come ci si potrebbe aspettare, la speculazione è ora diffusa e molti sembrano pensare che Red Dead Redemption 2 sarebbe una scommessa sicura dato che un remake della console “gen 9” è già in lavorazione per GTA 5.

Altri (me compresa) sperano che sia in arrivo un remake contemporaneo di BioShock. Dato che abbiamo appena festeggiato i 20 anni di Max Payne, anche quella potrebbe essere una possibilità. Vedi cosa intendo quando dico che è difficile da indovinare?

Tutto quello che possiamo fare è tenere d’occhio queste iterazioni per ora, e cercare di non pensare alla piccola stampa che dice “alcuni di questi titoli non saranno sviluppati fino al completamento, o alcuni potrebbero essere ritardati”.

Riguardo agli utili, Strauss Zelnick, presidente di Take-Two Interactive, ha risposto alle domande sulla causa Activision Blizzard dicendo che “la diversità è la chiave” del successo della sua azienda.

Alla domanda sulla sua opinione “riguardo ai recenti sviluppi nel settore in materia di genere e uguaglianza”, Zelnick ha dichiarato: “Le nostre risorse più importanti qui [sono] le nostre persone perché creano tutto ciò che siamo in grado di offrire ai consumatori”.

“E la nostra strategia, la nostra strategia dichiarata è sempre stata quella di essere l’azienda più creativa, più innovativa e più efficiente del settore”, ha aggiunto Zelnick. “La diversità è la chiave del nostro successo.

Abbiamo bisogno di avere una prospettiva diversa e voci diverse per creare quella qualità. Quindi inizia dall’alto.

Il nostro consiglio di amministrazione è diverso rispetto a genere, razza e set di competenze. Il nostro il team di gestione è estremamente diversificato da una prospettiva di genere. E le nostre voci, di conseguenza, sono diverse”.

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti

Resident Evil pronto a tornare su Netflix È passato molto tempo dall’ultima notizia riguardante la live action di Resident Evil,