Condividi su facebook
Condividi su twitter

Netflix: Il produttore di Castelvania lasciato fuori dalla serie

Problemi attorno alla serie animata di successo di Netflix, Castlevania

Dopo essere stato rimosso dal progetto il creatore dello show Warren Ellis lo scorso anno, con diverse accuse, si è parlato della nuova notizia riguardante il produttore Shankar, che apparentemente non sarà coinvolto nello spin-off di Castlevania.

Quando Netflix ha annunciato la nuova serie ambientata durante la Rivoluzione francese, con Kevin Kolde come produttore esecutivo, è stato uno shock per Shankar data la mancata informazione da parte del suo collega e dell’essere lasciato completamente allo scuro della nuova serie spin-off di Castelvania.

Le fonti rilasciate da The Hollywood Reporter, spiegano che sia stata fatta causa, presso la Corte Superiore di Los Angeles, da parte di Adi Shankar proprio per il fatto che il collega produttore Kolde, a dire suo, abbia trovato un modo per espandere la serie di Castlevania, senza però il coinvolgimento di esso per far in modo di aumentare i suoi profitti, senza dovergli dare circa il 30% dei ricavi.

Netflix

Shankar inoltre afferma che tra i due, c’era un accordo verbale, in cui si assicuravano che avrebbero continuato a prendere insieme le decisioni riguardanti la serie televisiva, in modo da creare in futuro progetti per Castlevania.

Proprio per questo, ha deciso di muoversi per vie legali, data la violazione del contratto da parte di Kevin.

 È interessante ricordare che Shankar sta lavorando al momento all’adattamento Netflix per Assassin’s Creed oltre ad essere incaricato di creare la serie animata PUBG.

Annunci

Per rimanere sempre aggiornati, seguiteci sui nostri canali social!

Potrebbero Interessarti