Condividi su facebook
Condividi su twitter

Back 4 Blood-Recensione

Back 4 Blood non è Left 4 Dead 


Sono passati circa tredici anni da quel fantastico gioco dove,
insieme alle bibite e patatine, passavo le serate a sfuggire da infetti di tutti i tipi con il gruppo di amici. Left 4 Dead ha dato un grosso contributo a darmi momenti di eroismo o totali figure imbarazzanti, morendo nei modi più stupidi che uno possa a pensare. Finalmente quei momenti indimenticabili sono ritornati e questo grazie a Back 4 Blood, capitolo che segue la stessa linea di L4D, andando però a migliorare alcune cose e dando quindi una spinta in più.

Back 4 Blood

Il mondo ormai non è più lo stesso dopo una grave pandemia che ha trasformato gli esseri umani in strane creature, che ora dominano indisturbate le metropoli e piccoli centri. Una manciata di sopravvissuti sono però pronti a bracciare le armi e fare una pulizia generale, cercando di sopravvivere all’inferno che ormai il pianeta è diventato. La trama di Back 4 Blood non punta sicuramente sulla originalità o meglio non cerca assolutamente di raccontare una vera e propria trama, infatti gli sviluppatori hanno dedicato davvero ben poco, cercando di dare molte più attenzioni a tutti gli altri elementi. Siete dei sopravvissuti e grazie all’uso di svariate armi, dovrete lottare e sopravvivere all’interno di ogni atto creato.

Back 4 Blood

Passando a parlare della modalità gameplay, Back 4 Blood punta tutto a un sistema in cooperativa, anche se sarà possibile comunque giocare con I personaggi gestiti dal computer. Una volta avviata la partita, un sistema di carte verrà presentato per aiutarvi nella sopravvivenza, dandovi bonus o abilità particolari. Con la conclusione del match, sarete liberi di rimescolare le carte e scegliere quelle che più vi garbano, tenendo conto anche di svariati pezzi presenti nella mappa per potenziare le armi da fuoco o curare gli alleati feriti. Gli sviluppatori non hanno voluto però soltanto creare dei personaggi a caso per dare modo di sceglierne uno e basta, infatti ogni protagonista possiede una propria strada, quindi la scelta di un team adeguato potrà darvi la possibilità di progredire nei vari stage. I nemici sono aggressivi e molto agguerriti, soprattutto quelli particolari capaci d’incutere un vero e proprio timore, se infatti una ondata d’infetti potrebbe farvi salire un brivido, il suono dei passi di un colosso che si trascina sarà decisamente un vero e proprio incubo.

28021EED 5FDE 4D0A 8EBF 97358560281B e1634536299803

La difficoltà di gioco rimane regolabile, permettendo dunque a tutti di passare qualche ora senza troppi problemi, ma è anche vero che una difficoltà più elevata sarà decisamente difficile con dei compagni manovrati dal computer e questo a causa di una scarsa intelligenza artificiale, persino la scelta dei compagni casuali potrebbe addirittura essere peggio. Trovate degli amici, mettetevi d’accordo sui vari ruoli e avanzate senza troppi problemi. (Acquista la versione speciale qui) Graficamente il titolo si presenta molto bene, ma questo grazie anche alla cura data nei dettagli che insieme riescono a far immedesimare il giocatore nell’incubo. Inoltre associando tutto con delle giuste cuffie, ecco che sicuramente non mancherà l’adrenalina alle stelle. Il sonoro anche si dimostra una carta vincente per il coinvolgimento.

B29879B5 3E12 48B2 A4DE 822CA841CE53 e1634536345474

In conclusione Back 4 Blood non è assolutamente una copia rifatta di Left 4 Dead anzi, punta a essere molto di più offrendo una esperienza magnifica. Se amate questo genere di videogiochi, allora non esitate nemmeno un secondo all’acquisto, perché con la giusta compagnia potrebbe diventare qualcosa di serio. In caso invece pensiate di procedere sfruttando l’intelligenza artificiale, non andrete chissà quanto avanti e oltretutto perdereste un sacco di qualità.

  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 9/10
    Sonoro - 9/10
  • 8/10
    Grafica - 8/10
8/10
  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 9/10
    Sonoro - 9/10
  • 8/10
    Grafica - 8/10
8/10

Potrebbero Interessarti

Resident Evil pronto a tornare su Netflix È passato molto tempo dall’ultima notizia riguardante la live action di Resident Evil,