Pokémon Diamante Splendente/Perla Lucente-Recensione

Pokémon viaggia nel passato 


Pokémon é ormai un brand capace di essere riconosciuto da qualsiasi persona. Da carte collezionabili, videogiochi, cartoni animati e film,
non resta praticamente più nessuna categoria dove i mostriciattoli non si siano insidiati. I videogiochi sembrano però essere ormai la punta di diamante della azienda Game Freak, soprattutto con gli ultimi Spada e Scudo che hanno rivoluzionato molto gli elementi classici della serie videoludica. Sembra però che ogni passare del tempo, una rispolverata a vecchi capitoli sia quasi d’obbligo, infatti basti pensare a Rosso Fuoco e Verde Foglia, oppure Zaffiro Alpha e Rubino Omega, insomma una specie di routine che può essere anche molto apprezzata in caso di un lavoro eccellente. La scelta questa volta è andata ai capitoli Diamante e Perla, che sono stati trasformati in Perla Splendente e Diamante Lucente, senza però avere stranamente dietro il progetto di sviluppo Game Freak, ma un nuovo team chiamato ILCA.

57A7A975 0019 4563 920F 0C4F1302E1FF e1637686192968

Partendo dalla storia che questi due nuovi remake offrono è giusto chiarire che non c’è stato nessun lavoro nel migliorarli, infatti rimane quella dei classici vecchi capitoli, dove dopo la scelta del personaggio tra maschio o femmina, inizierete a esplorare la regione di Sinnoh, puntando a diventare i migliori allenatori e soprattutto a dover fermare le minacce dei gruppi criminali come il Team Galassia.  Sicuramente questa scelta di non apportare nessuna modifica anche minima potrebbe scoraggiare i nuovi giocatori, quelli che si sono avvicinati con le ultime versioni, mentre quelli di vecchia guardia potrebbero non avere nessun stimolo particolare. Qualcosa poteva essere fatto…anche soltanto minimo.

E689D363 9CA7 42A1 A5B6 BDF03A90CAAA e1637686245693

Piccole novità sul fronte gameplay invece grazie all’aggiunta dello smartwatch chiamato PokéKron, strumento in grado di semplificare l’uso delle MN, cosi da rimuovere la gestione di cambio dei mostriciattoli in base alle esigenze, scelta azzeccata visto la meccanica ormai obsoleta. In termini di esplorazione c’è stato invece un ampliamento della zona sotterranea, battezzata con il nome “Grandi Sotterranei”. In questa parte i giocatori fissati con il dover collezionare tutti i Pokémon, potranno spostarsi all’interno di vari biomi e godere addirittura della presenza visiva delle creature, stile molto simile ai capitoli Let’s Go. La novità di questa parte aggiuntiva però non si ferma soltanto a questo, infatti conclusa l’avventura potrete andare a caccia dei leggendari, inseriti per dare qualche soddisfazione in più nell’avere glorie come un Mewtwo o Mew. In caso non siate però soddisfatti, ecco che potrete collezionare anche gli adesivi da appiccicare alle vostre Pokeball durante le sfide di bellezza, insomma per un amante della completezza sicuramente queste piccole cose non possono che aumenterà la permanenza nella regione di Sinnoh

6C593563 E457 40F8 B38D 32DDA98E1B0B e1637686298420

La grafica rimane con lo stile classico dei capitoli pubblicati nel 2006, ovviamente con alcuni ritocchi capaci di farla apprezzare a chi ama questo stile. Il consiglio che però mi viene da darvi è quello di rimanere nel formato portatile, visto che proiettarlo sul televisore farà perdere un sacco di qualità, in fondo  si tratta di una grafica creata in passato per la Nintendo. In conclusione Diamante Lucente e Perla Splendente sono due remake fin troppo fedeli all’originale e proprio per questo non valgono il prezzo pieno, nemmeno con quelle poche aggiunte che i ragazzi di ILCA hanno voluto fare, quindi se pensate di farvi attirare dalla nostalgia fermatevi un attimo e guardate altri orizzonti, aspettando in futuro il giusto costo  (Avete già letto la recensione di Forza Horizon 5) 

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 8/10
    Sonoro - 8/10
7.6/10
  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 8/10
    Sonoro - 8/10
7.6/10

Potrebbero Interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.