Buonasera ragazzi, quest’oggi abbiamo con noi un ragazzo che nel corso degli anni si sta imponendo sempre di più nell’intero panorama dei Cosplayer, senza ulteriori indugi diamo il benvenuto a Jinko!

_______________________________________________________________________________

° Allora prima di tutto volevo chiederle chi era Jinko prima di diventare un Cosplayer?

 

Prima di essere un cosplayer ero e sono un praticante delle arti marziali e grafico commerciale per la mia azienda

 

° Ah interessante, ma come vi è nata questa passione per il Cosplay?

 

diciamo che per ironia è nata come fuga da una sconfitta avuta 4 anni fa per una grave malattia, che ha influenzato pesantemente la mia condizione fisica nelle arti marziali

 

° Quindi in pratica è stata una strada alternativa per non pensare ha questa malattia?

 

Al contrario, é stata una strada su cui poter provare qualcosa di nuovo siccome non potevo fare più arti marziali.

la malattia è stato uno stimolo per andare avanti, visto che mi ha messo davanti la morte nel vero senso della parola.

 

° Capisco, guardi Jinko voglio farle davvero i migliori complimenti allora per come l’ha affrontata, molte persone si sarebbero arrese, invece lei grazie anche al mondo dei Cosplay è riuscito ad andare avanti, però voglio sperare che ora questo male l’abbiate sopraffatto

 

Certamente la malattia l’ho superata (nonostante le varie decine operazioni all’addome in soli due mesi), ora vado avanti con continua positività e determinazione. Anche se a volte ne risento come peso fisico.

 

° Posso immaginare che alcuni residui della malattia restino ancora, ma l’importante e che lei vada avanti sempre con positività, che possa sempre amare e divertirsi come la prima volta questo splendido mondo.

 

Infatti sono pienamente d’accordo con te, anche perchè è un mondo che mi permette di conoscere nuova gente ed imparare conse nuove e creative, almeno in futuro sarò un padre creativo e farò divertire mio figlio.

 

° Questo non lo metto in dubbio, anzi fatemi aggiungere che vostro figlio dovrebbe essere felice ed orgoglioso di avervi come padre, perchè davvero un ragazzo che affronta con determinazione un male che poteva anche ucciderlo è solo da ammirare. Bene ma tornando a parlare di Cosplay, sono curioso di sapere qual’è quello al quale siete più affezionato e perchè?

 

Intendi come personaggio?

 

° Esattamente

 

In realtà sono due personaggi che sono fortemente legato siccome sono stati modelli di riferimento in fattore di determinazione, coraggio e positività. Travis TouchDown della serie Videoludica NO MORE HEROES & Kouga Saejima della serie televisiva e nipponica GARO GOLDEN KNIGHT MAKAI

 

° Guardi le confesso che Garo Golden Knight è stato un punto importante anche della mia vita, mi fa molto piacere che anche per lei sia stato lo stesso, stessa cosa per No More Heroes che personalmente l’avevo trovato davvero geniale, infatti sono due personaggi che nella determinazione hanno la loro forza.

 

Esatto, sono stati due personaggi molto carismatici, poi il salvataggio di no more heroes è qualcosa di geniale!

 

° Esattamente, sono quelle piccole cose che ti rendono un gioco estraneo alla massa, che te lo rendono unico e indimenticabile, la caratterizzazione dei personaggi era qualcosa di meraviglioso ed è un peccato che alcuni non lo conoscono, purtroppo certi ghettizzano la Wii senza sapere che capolavori avesse sfornato, solo alcuni anni dopo usci anche per Play 3 e 360, ma già si iniziava ad entrare nell’ottica PS4 ed Xbox One e vorrei aggiungervi purtroppo.

 

io sono anche della generazione gamecube, per cui sono parecchio gamer XD

 

° Be Jinko io sono della generazione Commodore 64….diciamo un pochino più vecchietto di lei ehehe

 

I bei giochi tosti e non semplici come quelli di oggi

 

° Esattamente, del tipo che se sbagliavi anche un semplice salto dovevi ripeterti quasi tutto il gioco e non come oggi che ci sono Checkpoint ad ogni angolo. Ma tornando a noi comunque vorrei chiedervi se avesse mai partecipato a degli eventi, come per es. delle gare, se si quali sono state le più importanti e perché

 

Si, ho fatto un sacco di gare e partecipato a tantissime gare

le più importanti per me sono Gamesweek (essendo il mio mondo gaming) e Cartoocomics, poi ovviamente lucca. Finora ho portato 52 cosplay in 4 anni e con soli 12 cosplay ne ho vinte 22 gare

 

° Be che dire Jinko se non complimenti, ventidue vittorie con dodici Cosplay è davvero notevole, da come ho potuto vedere anche io personalmente non tutti ci riescono. Ora se mi permette vorrei farle una domanda piuttosto delicata al giorno di oggi, come sappiamo nelle varie fiere nel corso degli anni sono aumentati gli appassionati, purtroppo non solo quelli, ci sono vari episodi di gente che ci entra solo per poter insultare i Cosplayer, oppure in casi peggiori si arriva anche alle molestie, lei se avrebbe il potere di farlo cosa cambierebbe per poter ridurre questi episodi a dir poco vergognosi.

 

Questa è davvero una bellissima domanda intelligente ed importate, il problema non sta al pubblico insegnare l’educazione ai cosplayer, ma siamo noi che dobbiamo farci rispettare senza aver paure per le conseguenze.

Il cosplay è un hobby e va rispettata cosi come il calcio o altre discipline. Per cui il rispetto dev’essere sicuramente reciproco, ma noi dobbiamo essere nella posizione di farsi rispettare indipendentemente dalla persona, che sia grande o meno.

Per quanto riguarda alle molestie purtroppo ci possiamo affidare agli organi competenti della security, per fortuna non è nel mio caso visto che io stesso ho lavorato per la sicurezza pubblica al livello aziendale. Io darei priorità ai veri appassionati e non ai “deficienti” che vengono per lanciare i “croccantini” (visto che è gia successo).

Il secondo problema viene anche sul fattore della sicurezza agli ingressi, ovvero forze dell’ordine poco qualificato e professionale nel riconoscere e rispettare il cosplayer.

 

° Si non posso che darle ragione, guardi Jinko posso parlarvi per esperienza personale essendo che ho vissuto l’evoluzione dei Cosplay dagli anni 2000 ad oggi, io frequentavo il Fumettopoli di Milano, quando ci andavo non si vedevano episodi simili, eravamo tutti appassionati e volevamo soltanto divertirci, purtroppo evolvendosi e quindi facendosi conoscere anche ad un livello nazionale questi episodi sono iniziati ad esserci, molta gente stupida ha pregiudizi su alcune Cosplayer, solo perchè le quali volendo rappresentare al meglio il proprio personaggio mostrano parti del corpo scoperte. Quindi vengono etichettate solo secondo il loro costume e non per quelle che sono realmente.

 

Purtroppo in fiera la gente non ha ancora capito che sotto una maschera si nasconde una persona con dei sentimenti ed Emozioni. E per questo che la gente guarda la copertina e non il contenuto

 

 

° Guardi la cosa più triste e che certe volte la gente sa chi c’è sotto una maschera, ma preferiscono guardarle solamente la copertina, fregandosene di come ci si potrebbero sentire.

 

Esatto ed è per questo che ultimamente la community che inizialmente era nata come un luogo di scambio culturale e per poter migliorare ed aiutarsi a vicenda è diventata ora una questione di supremazia e gerarchica. Ma io me ne sbatto e vado avanti per la mia strada.

Il mio compito è quello di regalare emozioni e momenti magici ai grandi e piccini.

Perché solo così puoi trasmettere anche dei piacevoli ricordi.

Se il pubblico applaude per la mia esibizione, bene per me è la più grande soddisfazione e vittoria che posso avere

 

° Guardi Jinko sono d’accordo con lei, ed infatti volevo proprio chiederle riguardo la community italiana, cosa pensa sia cambiato da quando si praticava il cosplay dieci anni fa al confronto di quelli che lo praticano oggi ?

 

Quello che è cambiato è il senso del cosplay anche se si rimane come un hobby (che se si riesce a farlo diventare un lavoro molto bene) è il rispetto.

Un tempo si chiedeva consigli e si aiutava a vicenda, ora si fa solo la guerra di chi c’è l’ha più grosso e soprattutto trovo abbastanza odiosi i flame a scopo di denigrare le persone.

Io quando posso do consigli ed aiuto le persone.

 

° Guardi posso solo dirle che è vero, come ogni moda al mondo anche il Cosplay ormai è diventato un modo per farsi notare, si fa a gara con chi possiede più visualizzazioni, chi i costumi più belli oppure gli accessori.

 

E poi ci sono io che mi sono fatto un nome solo con le esibizioni e rimasso impresso alla giuria e per quale motivo? perchè io voglio trasmettere energia ed emozioni! Oltre a uno bello show!

Non gara show per me.

 

° Guardi ed è cosi che dovrebbe essere, però purtroppo ora la passione passa in secondo piano, anzi per alcuni non sappiamo nemmeno se ci sia, ma solo perchè questo mezzo ( Cosplay ) fa moda al giorno di oggi alcune persone lo praticano, senza in alcuni casi nemmeno sapere chi sia davvero il personaggio che si sta interpretando.

 

oddio se ti piace indossare il vestito che ti piace è alla fine un cosplay, ma se vuoi letteralmente essere al top devi sapere vita, morte e miracoli, il suo stile e movenze (sia combattimento che in generale) e soprattutto studiare sia le pose fisse iconiche, che le pose dinamiche per un corretto video

 

° Certo, ma penso che delle informazioni basilari si debba averle, anche perchè mi capitò di vedere gente che chiedeva da che serie proveniva quel determinato personaggio e gli stessi che ne facevano il cosplay non sapevano dargli risposta. Volevo poi chiederle se c’era un Cosplay che avrebbe sempre desiderato portare, ma che per qualche ragione non c’è mai riuscito.

 

Quello si, ci sono due cosplay che per il momento è sospeso per motivi di tempo che altro: Armatura eroica d’oro Garo prima versione (o generazione) e poi il gundam Zero versione humanoid

 

° Be che posso dirvi? solamente che non vedo l’ora di poter ammirare questi vostri futuri lavori, essendo un’ amante di queste due serie. Siamo quasi arrivati alla fine Jinko, volevo chiederle cosa consiglierebbe ad un ragazzo oppure una ragazza che voglia entrare nel mondo dei Cosplay?

 

Per esperienza posso dare due consigli ai futuri cosplayer: Se avete scelto il cosplay per farvi solo notare e se non otenete i risultati sperati vi demoralizzate, il cosplay non fa per voi, essendo un hobby per divertirsi e condividere le emozioni. Fate sempre i personaggi che vi piace, non quello che vogliono gli altri. Ma cosa ancora più importate: Divertitevi e restate sempre positivi nella vita assieme ad una costante determinazione nei vostri progetti (che sia cosplay o meno)

E come sempre LET’S ROCK BABIES POTENTE E POSITIVITÀ ALLA MASSIMA POTENZA!

 

° Anche in questo caso sono pienamente d’accordo con voi, spero che questa intervista possa servire anche per quei ragazzi che saranno la prossima generazione di Cosplayer, sicuramente seguire i consigli di un veterano come lei potrà solo farli bene. Ultima domanda prima di lasciarla, oltre al Cosplay ci chiedevamo se era anche appassionato del mondo videoludico, se si quali sono le consolle e i titoli del quale si può dire che siano state parte fondamentale della vostra vita?

 

Si, sono un appassionato di videogame. Posso dire che ci sono stati finora giochi in particolare che mi hanno segnato molto: Zelda wind waker sulla GameCube Tales oF Symphonia sulla Gabecube Tutti i giochi di Suda51 (killer7, No more heroese e altri suoi giochi) Ma se c’è un titolo che mi ha legato motlissimo fu la famosa Nintendo64 con Mario Bros 64 che mi fece vivere dei momenti di felicità e momenti magici nella mia infanzia assieme alla mia famiglia (ancora adesso noi in famiglia proviamo odio per quel maledetto pinguino e la sua pista glaciale).

Poi sono un amante di sparattutto e picchaduro XD

 

° Sono tutti ottimi giochi, sopratutto Mario Bros 64, No More Heroes e Killer7, mi fa piacere che abbia citato questi giochi, purtroppo molti ragazzi nemmeno sanno cosa siano, il retrò gaming io lo trovo ancora tutt’ora bellissimo, sopratutto ti da molte più soddisfazioni dei giochi attuali.

 

E ricordiamoci I veri alpha gamer sanno che cos’è una sfida senza fili online e soprattutto senza codici cheat! Se volevi sbloccare qualcosa di figo dovevi smadonnare non poco! Io per avere la infinity gun di killer 7 ho dovuto finire almeno 7 volte il gioco per poterlo sbloccare ed ottenere il finale vero!

 

° Esattamente! oppure altri titoli come Golden Axe, Sonic oppure il primo Contra, sono giochi dove ci si impegnava seriamente e non come i giochi di adesso. Bene siamo arrivati alla fine, ringraziamo di nuovo Jinko per averci fatto compagnia quest’oggi

 

Grazie a tutti voi, Arigatou!

_______________________________________________________________________________

 

Anche per questa settimana è tutto, ringraziamo ancora una volta Jinko per la disponibilità e la gentilezza e gli auguriamo ancora tanti successi futuri.

Se siete interessati nei futuri lavori di Jinko vi elenchiamo qui sotto il link della sua pagina:

 

FACEBOOK: https://www.facebook.com/OfficialJINKOSCOSPLAY4EVER/

 

Come al solito per nuove interviste vi diamo appuntamento alla prossima settimana.

-Salvatore-

 

Mi chiamo Salvatore Marracino, da quando avevo 5 anni sono un amante del mondo videoludico in tutte le sue forme, basta pensare che iniziai i miei primi passi con il Commodore 64, i miei giochi preferiti sono la serie di Assassin’s Creed, The Last Of Us e la serie di Suikoden.