Durante la conferenza E3 2019, Bethesda ha presentato Orion, il proprio servizio di game-streaming, sviluppato da ID Software dopo anni di ricerca e sviluppo nell’ambiente del cloud gaming.

Secondo quanto detto da Bethesda, Orion, non punta a qualcosa come Stadia o xCloud, ma piuttosto alla realizzazione di una tecnologia stabile che permetta di avere delle performance ottimali giocando in Cloud.
Tra le promesse fatte troviamo quelle dei 60 fps stabili, una risoluzione 4K, con un ambiente di cloud gaming che presenterà poca latenza ed un minimo input lag.

Orion è praticamente già realtà, difatti registrandosi sul sito SlayerClub, Bethesda darà la possibilità agli utenti registrati (probabilmente non tutti, ma solo un determinato numero di persone) di provare con mano l’esperienza di questo game-streaming con Doom (titolo del 2016).
Non c’è ancora una data precisa per quanto riguarda questa “prova” di Orion, ma stando a quanto dichiarato sarà possibile avere i primi pareri entro la fine dell’anno.

Ecco qui il video che rivela Orion:

Per restare sempre aggiornati con le notizie di QuestNews, seguiteci su Facebook e Telegram!

Facebook
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *