Final Fantasy VII è il capitolo più popolare tra i fan della serie. Pubblicato nel lontano 1997, il gioco non arrivò tradotto in italiano ma soltanto in inglese. Questo però non riuscì a fermare molti giocatori che armati di pazienza continuarono l’avventura di Cloud e company. A distanza di molti anni è ormai chiara la trama del gioco, anche sé qualcosa non è stata ancora capita e questo a causa di molti capitoli legati al settimo videogioco come, Final Fantasy Dirge of Cerberus, Final Fantasy Crisis Core e Final Fantasy Before Crisis. In questo articolo andrò quindi a spiegarvi molti retroscena di certi personaggi presenti nel settimo capitolo, ma soprattutto a spiegarvi cose che potreste non aver capito

AVALANCHE

Si tratta di un gruppo nato per contrastare la potente azienda Shinra e per salvaguardare il pianeta. In origine questa organizzazione venne creata a Cosmo Canyon da un uomo misterioso che, stanco di vedere il pianeta consumarsi a causa della Shinra, creò questa tremenda organizzazione composta da persone che avrebbero fatto di tutto pur di distruggere il nemico. Sempre ben informati, il gruppo AVALANCHE riusciva a recare molteplici danni grazie alle informazioni che riceveva da Rufus Shinra, il figlio del presidente. Guidati da un uomo chiamato Fuhito, l’organizzazione iniziò a lottare più volte contro i Turks, ma con il passare del tempo sempre più membri decisero di abbondare il leader. Rimasto ormai solo, Fuhito decise di usare Zirconiade, una evocazione tremendamente potente per distruggere una volta per tutte la Shinra. Anche questa mossa però venne sventata, e gli AVALANCHE ricevettero una sconfitta definitiva. A distanza di molti anni, Barret creò nuovamente l’organizzazione AVALANCHE, senza però mantenere i modi aggressivi usati dal gruppo precedente.

Soldier

All’interno di Final Fantasy VII ci sono dei guerrieri molto potenti chiamati Soldier. Suddivisi in classi (1st Class, 2nd Class, and 3rd Class) hanno il compito di lottare per l’azienda Shinra o di svolgere missioni particolari in base al loro grado. Quelli di prima classe, a differenza degli altri, hanno molteplici privilegi come per esempio la possibilità d’indossare abiti non legati alla Shinra o di rifiutare persino una missione. Alla conclusione del loro percorso possono decidere di ritirarsi, anche sé in realtà non è stato confermato nessun Soldier andato in pensione, in quanto la stessa Shinra, per non far divulgare informazioni, gli elimina. La nascita dei Soldier avviene circa trenta anni prima degli eventi di Final Fantasy VII, precisamente dopo la scoperta di Jenova, un essere scambiato dagli scienziati come  appartenente al popolo Cetra. La Shinra, per creare dei soldati in grado di vincere qualsiasi battaglia, decise di mischiare il DNA umano con quello di Jenova creando il primo vero Soldier, il temibile Sephiroth. Molti documenti dimostrano però che ancora prima della nascita di Sephiroth furono attuati altri esperimenti

I ricordi distorti di Cloud

Il protagonista del settimo capitolo ha per la maggior parte della storia dei ricordi distorti, infatti lui si presenta come un Soldier anche sé in realtà non è nemmeno mai entrato nei ranghi più bassi. Questa confusione avvenne dopo gli avvenimenti di Nibelheim, dove insieme al suo amico Zack vennero sottoposti a degli esperimenti terribili, infatti Hojo, il pazzo scienziato della Shinra, inserì le cellule di Jenova in Cloud, lasciandolo poi esposto al Mako che danneggiò così la sua memoria. Inoltre la perdita del suo amico spacco in due la personalità del protagonista, che iniziò a creare ricordi appartenenti a Zack nella propria testa.

Jenova

Si tratta di un extraterrestre che attaccò il pianeta. Conosciuta “Calamità dei cieli” o “Madre” dal Soldier Sephiroth, Jenova può possedere altri esseri viventi, nascondendosi al loro interno e facendogli compiere anche azioni. Arrivata circa due mila anni prima degli eventi di Final Fantasy VII, iniziò a seminare terrore sfruttando la sua capacità di contagiare le vittime, arrivando quasi a sterminare il pianeta. Un gruppo di esseri appartenenti alla razza di Cetra riuscirono però a fermare la minaccia, portando quindi nuovamente la pace. Passato moltissimo tempo, l’azienda Shinra riesumò il cadavere della creatura, che scambiarono erroneamente per un Cetra, iniziando così gli esperimenti per la nascita dei guerrieri definitivi. A causa di questo errore, la creatura prese il controllo di tutti gli esseri che al loro interno avevano il suo DNA, scegliendo Sephiroth come eletto per portare nuovamente terrore sul pianeta

Cetra

I Cetra erano un antico popolo che era in grado di avere una connessione con il pianeta e di poter controllare il Lifestream.  Propensi alla prosperità della natura, i Cetra scomparvero molto prima degli eventi di Final Fantasy VII, lasciando il pianeta nelle mani degli esseri umani, discendenti dei Cetra senza però più alcuna sintonia con Gaia

Lifestream

Rappresentato da filamenti di colore bianco e verde, il Lifestream scorre all’interno del pianeta ed ha una volontà propria. Può essere vista a occhio nudo e in determinati luoghi è presente sotto forma di pozze, comunemente conosciute come Mako. Entrare in contatto diretto con il Lifestream può causare l’avvelenamento da Mako o nel peggiore dei casi la morte. All’interno di questa grande energia sono racchiusi ricordi, emozioni e conoscenza di ogni individuo sul pianeta, in quanto la vita inizia e finisce proprio nel Lifestream.

Weapon

Creature nate dal pianeta stesso con il solo scopo di proteggerlo da qualsiasi minaccia. Apparsi per la prima volta all’arrivo di Jenova, queste creature entrarono in uno stato dormiente dopo che il popolo di Cetra riuscì a fermare la calamita dei cieli. Anche sé ormai inattive, le Weapon possono risvegliarsi in caso di grave pericolo, come accade con l’invocazione di Zirconiade che risveglia la Jade Weapon o l’arrivo di Meteor negli avvenimenti di Final Fantasy VII.

Materia

Mako cristallizzato che possiede una forma sferica. Questi oggetti possono donare svariati poteri o potenziamenti al possessore e come viene spiegato nel gioco, un essere vivente può sfruttare i poteri magici del Lifestream soltanto attraverso questo oggetto. nel gioco sono suddivisi in Summon Materia, Magic Materia, Command Materia, Support Materia e Indipendent Materia. L’uso prolungato di tale potere può però recare gravissimi danni al corpo e la mente.

Si conclude qui l’articolo dedicato a Final Fantasy VII, sperando di aver chiarito alcuni quesiti poco chiari nella storia. Tengo a precisare inoltre che tutto quello scritto qui sopra è completamente ufficiale e che potete trovare all’interno della compilation o attraverso la lettura delle Ultimania

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *