Ebbene sì, l’eSport è stato ufficialmente riconosciuto come sport tradizionale in Finlandia. A dichiararlo, è stato proprio l’ufficio finlandese degli Affari Europei, Cultura, e Sport, il cui ministro Sampo Terho, ha dichiarato le seguenti parole:

“Gli sport elettronici sono molto più popolari di quanto pensi la gente. Gli eSport sono diventati un fenomeno permanente ed importante, con una enorme e continua crescita a livello globale. L’eSport adesso è trattato come sport tradizionale in senso amministrativo, tuttavia non voglio assolutamente sminuire l’importanza degli sport tradizionali.”

Di conseguenza, essendo stati ufficialmente riconosciuti come sport tradizionale a tutti gli effetti, tutto ciò comporta anche un contributo finanziario da parte del governo, il quale devolverà fondi per le suddette attività e le relative competizioni.

eSport

One thought on “Finlandia: L’eSport è ufficialmente uno sport tradizionale”

Rispondi