Incipit bizzarro per un sorprendente anime comico.

Hinamatsuri” ovverosia l’anime dove yakuza, bambine ESP, barboni, gente comune, simili e affini vanno d’amore e d’accordo.

Trama

Come molti anime comici, “Hinamatsuri” non ha una trama vera e propria. Quella poca che ha serve giusto da contorno e per definire i personaggi. Un giorno Nitta, un giovane della yakuza, si ritrova all’improvviso in casa una palla metallica contenente una bambina nuda. Questa è Hina, una ragazzina in età adolescenziale con poteri telecinetici. Non avendo altro posto dove andare, si stabilisce a casa di Nitta. Ha così inizio la loro bizzarra convivenza. L’anime mostrerà le loro giornate e le assurde situazioni in cui si cacceranno sia loro che alcuni loro conoscenti.

Personaggi

Uno dei protagonista principali è proprio Yoshifumi Nitta. Bello, giovane, ricco e di successo: ha tutto quello che un uomo potrebbe desiderare, ma la sua vita verrà scompaginata dall’arrivo di Hina. Quest’ultima, nonostante la sua pericolosità, è stupida. E’ incapace di improvvisare e adattarsi. Ha un’espressione inespressiva sul volto oltre ad essere facilmente corruttibile e manipolabile. Baciata da una fortuna non voluta ed incastrata in faccende che non la riguardano è Hitomi Mishima. E’ una giovane studentessa che sarà uno dei perni comici di questa serie. Altra ragazzina con poteri telecinetici è Anzu. Scopriremo in lei una dolcezza inaspettata e commovente. Andrebbero citati anche altri personaggi che avranno un certo ruolo nelle vicende. Tuttavia citarli tutti è impossibile ed inutile.

Vis comica

Descrivere la comicità di quest’anime non è semplice: si spazia dall’equivoco al demenziale, dall’assurdo all’imbarazzo. Un valido contributo comico lo danno le espressioni facciali di certi personaggi e le loro reazioni emotive. Tutto è costruito insomma sui personaggi e sulle varie situazioni in cui essi si troveranno ad agire. I gusti comici sono diversi da persona a persona e stabilire oggettivamente se un anime è divertente oppure no è molto spesso difficile. Io posso darvi solo il mio parere personale: quest’anime è stato divertente. La sua comicità mi è apparsa fresca rispetto a quella che di solito viene offerta da altri anime comici. Non mancano inoltre i momenti commoventi.

Curiosità

L’ “hinamatsuri” o “hina matsuri” è la festa delle bambine o delle bambole in Giappone. Viene celebrata ogni 3 Marzo. Durante la festa i famigliari delle bambine pregano delle bambole. Pregano che le bambine ottengano salute e bellezza. E nel contempo che la sfortuna passi dalle bambine alle bambole.

Giudizio finale

Tirando le somme “Hinamatsuri” è stata una vera sorpresa e nel senso migliore del termine. Il finale dell’anime potrebbe preludere ad una seconda stagione. Il consiglio di chi scrive è quello di darci un’occhiata per capire se la sua comicità sia di vostro gusto. Tuttavia perdersi questo anime sarebbe un grave peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *