Buonasera a tutti, questa settimana siamo ritornati con il nostro amato angolo del Cosplay, quest’oggi abbiamo con noi un ragazzo, il suo nome è Giovanni Johnny Cabiola, visionando i suoi lavori devo ammettere che ne sono rimasto piacevolmente colpito, sopratutto su Ryu che è tutt’ora uno dei miei personaggi preferiti dell’intero panorama videoludico.

Comunque senza ulteriori indugi eccovi l’intervista.

_______________________________________________________

 

Chi era Giovanni prima di entrare nel mondo del Cosplay?

 

Giovanni prima di iniziare a fare cosplay era un ragazzo solare, ma molto meno sicuro di se, il cosplay mi ha aiutato ad espormi di più senza vergognarmi di chi sono e di quali sono i miei interessi

 

 

Come hai iniziato a partecipare alle varie fiere?

 

È successo così per caso, un giorno mia sorella e il suo ragazzo mi proposero di accompagnarli ad una fiera del fumetto a Milano, si trattava di Cartoomics quando ancora si svolgeva a Milano e non a Rho, io non sapevo quasi nulla del cosplay, però essendo appassionato di Comics americani, manga e anime decisi di accompagnarli, inutile dire che mi si aprì un mondo stupendo davanti agli occhi!

 

 

C’è mai stato qualcuno che ha provato ad impedirti questa strada?

 

Diciamo di sì, più che un vero e proprio tentativo di impedimento ci sono state diverse occasioni in cui, soprattutto quando ero un ragazzino, sentirsi prendere in giro tutto il giorno a scuola per la propria passione non aiutava per niente.

 

Qual è il Cosplay alla quale sei più affezionata e perché?

 

In altre occasioni ho risposto a questa domanda dicendo che il cosplay al quale sono più affezionato è Scar da Il Re Leone perché è stato il primo cosplay con il quale io abbia mai vinto qualcosa e che mi ha permesso di conoscere tantissime persone che ora sono diventate amici importanti; ma dopo averci ragionato un po’ credo che in realtà il cosplay al quale sono più affezionato sia Captain America! Ebbene sì, il capitano americano dall’animo d’oro e sempre volto alla giustizia è stato il mio PRIMISSIMO cosplay, portato in versione Rescue (seconda guerra mondiale) al Lucca comics del 2013; si merita di essere il cosplay al quale sono più affezionato proprio perché è stato la “mia prima volta” e la prima volta non si scorda mai!

 

 

Hai mai partecipato a delle gare Cosplay? Se si in quale fiera ?

 

Ho partecipato a diverse gare cosplay, essendo uno sportivo agonista tendo a mettere del sano agonismo in tutto ciò che faccio, quindi quando sono soddisfatto di un mio cosplay mi diverto a partecipare alle gare! Ho partecipato in moltissime fiere tra cui Cartoomics, Festival del Fumetto di Novegro, Movieland cosplay in stage e molte altre!

 

 

Cosa ne pensi dell’attuale situazione dei Cosplayer odierni ? trovi che c’è più competizione al confronto di alcuni anni fa ?

 

Questa è la classica domanda a cui è difficile rispondere in modo puramente oggettivo; penso che la comunità cosplay odierna debba darsi una calmata, mi spiego, credo che la maggior parte dei Cosplayer ormai viva questa passione in modo troppo competitivo, sono io il primo a tirare fuori i denti durante una gara, ma una volta finita la “competizione” torno ad essere felice e cordiale con tutti senza arrabbiarmi, insultare o ancora peggio senza sorridere e poi parlare alle spalle di un’altra persona; poi ammetto che è capitato anche a me di gareggiare impegnandomi tantissimo per cercare di vincere un premio importante e poi rimanerci male o lamentarmi per aver mancato la vittoria, però questo non mi autorizza a dover insultare o sminuire gli altri. Quindi piccolo consiglio da parte mia, che sono un degno “Signor Nessuno”, cerchiamo tutti di ricominciare a vivere questa passione prima di tutto con il sorriso, in modo onesto e sincero tra di noi e senza creare un flame dietro l’altro senza veri motivi!

 

Cosa cambieresti se avresti il potere di farlo in queste fiere e perché?

 

cosa cambierei? Secondo me non c’è molto da cambiare a livello fieristico (si magari più Ridotti per noi Cosplayer che siamo quasi tutti poveri, però non dite che ve l’ho detto io) forse cambierei un po’ la struttura di alcune gare, ci sono fiere importantissime in cui alle gare partecipano sempre tra i 70 e 100 Cosplayer, ovviamente essendo così tanti i tempi di Esibizione sono miseri e decisamente inadatti, sarebbe forse meglio, in questi eventi, limitare il numero di partecipanti in modo tale da poter allungare i tempi di esibizione, così facendo anche la qualità aumenterebbe, perché immaginatevi un Cosplayer che dopo mesi di lavoro su di un costume deve preparare una scenetta in cui mostrare tutto il suo talento in solo 1 minuto, non è un po’ limitato?

 

 

C’è un Cosplay in particolare il quale hai sempre desiderato realizzare ma non ci sei ancora riuscita/o? Se si quale?

 

UNO? Ce ne sono decine e decine che sogno di realizzare da anni ma che per mancanza di tempo, fondi, fisico e anche capacità non ho ancora realizzato! Tra questi di sicuro la Zinogre Armor da Monster Hunter, Goku ssj4, Cap America Infinity War e moltissimi altri!

 

 

Secondo te gli eventi Cosplay dovrebbero essere limitati solo ad un certo numero di visitatori ( escludendo i Cosplayer ) ?

 

Assolutamente no, credo che per poter far crescere e promuovere il “nostro mondo” sia giusto dare libero accesso a tutti! Magari aggiungendo qualche controllo in più affinché non ci siano ragazzini che si presentano solo per prendere in giro i Cosplayer, rompere pezzi di cosplay e sputare addosso ai Cosplayer! (Si gente è successo, e non nella giungla, in fiera.)

 

Cosa consiglieresti ad un ragazzo oppure ragazza che vorrebbero intraprendere per la prima volta la strada del Cosplayer?

 

DIVERTITI, certo impegnati, sii fantasioso e curioso di scoprire sempre qualcosa di nuovo su materiali, metodi di lavorazione o anche solo su come interpretare meglio un personaggio ma prima di tutto il resto DIVERTITI, perché se non ti diverti cosa lo fai a fare?

 

Oltre che una Cosplayer ci chiedevamo se eri anche una gamer, se si quali titoli e consolle possono essere considerati un ricordo importante della tua vita?

 

Definirmi un Gamer è un esagerazione, purtroppo non ho mai avuto una console mia fino a qualche mese fa, se non il gameboy con pokemon e non mi toccare su pokemon che il mio Rayquaza al 100 vi distrugge, quindi per ora sono solo uno che “gioca schiacciando tasti a caso”! Però a casa di amici ho videogiocato a praticamente qualsiasi cosa! Ah e una volta un amico mi pagò la GRANDIOSA cifra di 10€ per finirgli Soul Calibour 4!

 

Per finire le vogliamo chiedere quali sono i vostri progetti futuri?

 

Di progetti ne ho moltissimi, ho appena iniziato ad accettare commissioni per quanto riguarda la realizzazione di alcune armi e armature (sto in questo momento lavorando su di una Wonder Woman) e mi piacerebbe crescere in questo campo, però il progetto più grande che ho è decisamente legato al tentativo di qualificarmi alle finali del campionato italiano di cosplay del 2019, sto già lavorando al cosplay con il quale tenterò le qualificazioni e progettando quello che potrebbe essere il cosplay per le finali, sono un pazzo a pensare già così in avanti? Si decisamente si!

_______________________________________________________

 

Purtroppo anche per oggi è finita, ringraziamo ancora una volta Giovanni per il suo tempo e gli auguriamo il meglio per il futuro.

Se volete seguire i suoi futuri lavori potete trovarlo qui:

 

FACEBOOK: Giovanni Cabiola Cosplay&Art

Ci rivedremo con l’angolo cosplay la prossima settimana!

 

-Salvatore-

 

 

 

Mi chiamo Salvatore Marracino, da quando avevo 5 anni sono un amante del mondo videoludico in tutte le sue forme, basta pensare che iniziai i miei primi passi con il Commodore 64, i miei giochi preferiti sono la serie di Assassin’s Creed, The Last Of Us e la serie di Suikoden.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *