Ormai è risaputo, Breaking Bad, con i suoi dettagli, la sua regia, la fotografia, la storia e le performance attoriali, è riuscita ad insediarsi nell’olimpo dei prodotti meglio riusciti in ambito Serie Tv, fino a divenire un vero e proprio modello, un simbolo immortale, per tutti i prodotti che l’hanno seguita e che la seguiranno.

Da tutto questo ne sono derivate speculazioni, storie e una valanga di curiosità!

A voi:

1-Breaking Bad è composto da 62 puntate. Il 62 è, sulla tavola periodica degli elementi, il numero del Samario, elemento utilizzato nella terapia del dolore volta ai pazienti affetti da cancro.

2- Voci di corridoio suggeriscono che, dato il forte impatto emotivo, che disegna la  scena in cui Walter osserva Jane morire soffocata, senza intervenire, Bryan Cranston abbia pianto per almeno quindici minuti.

3- Nell’ultimo episodio di Breaking Bad, in un’inquadratura, possiamo osservare una particolare frase, sulla targa di un’automobile: “Live free or die”…il titolo del primo episodio della quinta stagione.
La frase, però, potrebbe anche andare ad indicare il destino finale dei due protagonisti.

4- Aaron Paul (Jesse Pinkman)  non ha mai frequentato alcun corso di recitazione, ha sempre detto che per lui “bastava far finta di essere qualcun’altro”.

 

5- Nel cast di Breaking Bad vi è un’abbondanza di attori Comici, a volte in contrapposizione ai ruoli che interpretano nella serie.

6- La casa in cui vive la famiglia White esiste sul serio, ed è abitata da una donna fin dagli anni 70.

7- Il titolo “Breaking Bad”, deriva da una locuzione del Sud America. Viene utilizzata per descrivere una persona che ha abbandonato la retta via.

8- E’ possibile trovare, su YouTube, il video completo del Karaoke di Gale.

 

9- Dalle differenti strade narrative ipotizzate per la serie, ve n’era una in cui sarebbe apparso un cowboy di inizio secolo, con un flashback personale. Tutto questo venne successivamente scartato.

10- Se si fondono i titoli degli episodi: 1-4-10 e 13, della seconda stagione di Breaking Bad (episodi accomunati da una intro in bianco e nero), verrà fuori: 7.30 giù su A B Q (Albuquerque). Tutto questo è un forte richiamo, una premonizione verso il disastro aereo, che avverrà nel finale di stagione.

11- Il nome dell’attore che interpreta Gus Fring è Giancarlo Esposito ed ha origini Italiane.

12- L’attore che interpreta Walter Jr. (RJ Mitte), possiede, anche nella realtà, un handicap legato al cervello, anche se meno forte e presente di Walter Jr.

13- Erano stati ipotizzati 5 finali differenti per la serie.

14- Bryan Cranston, 20 anni prima di interpretare il ruolo di Walter White, ha partecipato alla serie dei Power Rangers…come cattivo. (Twin Man)

15- L’attore che ha interpretato il ruolo di Bogdan, il proprietario dell’autolavaggio in cui Walter lavora all’inizio e che successivamente acquista, è un chimico nella vita  reale.

16- Durante le riprese della serie, Gilligan è stato contattato dalla famiglia di un ragazzo malato di cancro: Kevin Cordasco. Il cast ha poi deciso di andargli a fare visita e durante questo incontro, è stato chiesto al Kevin cosa avrebbe voluto vedere di più nella storia. Lui rispose che avrebbe voluto approfondire le vicende di Elliot e Gretchen. Per questo motivo occupano un ruolo importante nell’ultimo episodio dell’ultima stagione. Gilligan avrebbe anche voluto rivelargli il finale in anteprima, ma lui rifiutò, scegliendo di vederlo insieme a tutti gli altri. Venne però a mancare pochi giorni dopo. (Gli dedicarono il nono episodio della quinta stagione)

17- In un’edizione del comicon di San Diego, Bryan Cranston si è aggirato fra gli stand con indosso una maschera da Walter White…senza che i fan ne fossero a conoscenza.

18- Il reale nome di Saul Goodmad è James “Jimmy” Morgan McGill.

19-  Dal suggerimento di Saul di spedire Hank in Belize, è scaturito un viaggio, interamente offerto al cast di Breaking Bad, dall’ufficio del suddetto stato.

20- Inizialmente Tuco avrebbe dovuto essere l’antagonista principale dell’intera seconda stagione. La situazione cambiò quando l’attore che lo interpreta (Raymond Cruz) dovette abbandonare il cast in vista di un ruolo più importante.

21- La madre dell’attore che interpreta Mike Ehrmantraut ( Jonathan Banks) lavorava nella C.I.A.

 

22- A seguito del suo passato nei Power Rangers, Brian Cranston ha scoperto che il nome scelto per il Blu Ranger era Billy Cranston…proprio in suo onore.

23- Vince Gilligan ha definito la “scena della pizza” (ora un Cult), quella in cui Walter ne lascia una in preda alla rabbia, una ripresa che capita una volta su un milione. L’attore è riuscito, al primo colpo, a lanciarla nel punto preciso indicatogli.

24- Il sistema che utilizza Walter per liberarsi dalle manette, nella scena del termosifone, è stato utilizzato da moltissimi detenuti australiani per accendersi le sigarette.

25- Esiste uno spin off di Breaking Bad: Better Call Saul. Le vicende di questa serie ruotano attorno agli eventi che hanno segnato la vita del celebre avvocato, prima degli eventi di Walter White. (7 anni prima)

26- Gli effetti ed il trucco legati alla scena in cui muore Gus Fring, sono stati lavorati dall’équipe di The Walking Dead.

 

27- Jesse avrebbe dovuto morire già ai primordi della prima stagione. Uno sciopero degli sceneggiatori non permise la messa in onda dell’episodio in questione. Ragionando poi, sull’importanza del personaggio, Vince Gilligan e i suoi collaboratori optarono per la sua sopravvivenza.

 

28- Dall’enorme successo della serie sono nati moltissimi spacciatori, che nella vita reale hanno tentato di imitare le gesta di Heisenberg.

29- I fratelli Salamanca sono interpretati da due attori che, in passato, sono stati imprigionati nelle carceri messicane per i loro trascorsi con una gang. Fratelli anche nella realtà.

30- I numeri telefonici che compaiono nella serie…sono reali e funzionanti.

31- In lingua italiana, Jesse Pinkman è doppiato da Francesco Pezzulli, il quale dà la voce anche a Leonardo di Caprio.

32- Il significato del nome “Felina”, che fa da titolo all’ultimo episodio dell’ultima stagione, è riscontrabile in un brano che Walter ascolta di ritorno ad Albuquerque intitolato “El Paso”. Questa canzone narra le vicende di un uomo, che decide di tornare nella città in cui è ricercato, per vedere la donna che ama Felina.

La parola Felina è anche l’anagramma di Finale. Il tutto,  però, può essere scomposto in Iron( ferro, Fe), Lithium( litio Li) e e Sodium ( sodio Na)…..sangue, meth e lacrime.

33- Aaron Paul fece un’audizione per lavorare nella serie Malcolm, come Francis. Purtroppo non ottenne la parte.

34- Il cognome Saul Goodman deriva da “all good man” ( va tutto bene amico)

35- Matthew Lee “Matt” Jones (Badger) e Aaron Paul hanno suonato in una band.

36- Ai primordi il personaggio di Fring avrebbe dovuto partecipare solamente a due episodi. Poi  è apparso in undici

37- Aaron Paul confermò il suo essere sollevato alla morte del personaggio di Jane. Dato che la complessa relazione che li legava lo faceva soffrire parecchio, seppur recitata.

38- Breaking Bad avrebbe dovuto essere girato in California.

39- In onore del lavoro di Jonathan Banks, durante l’episodio in cui avviene la morte di Mike, la troupe ha indossato una fascia nera al braccio.

40- Per girare la scena del piano forte, del primo episodio della quinta stagione, l’attore che interpreta Skinny Pete (Charles Edward Baker) si è esercitato un mese intero per tre ore al giorno.

41- L’attrice che interpreta il ruolo di Wendy, nella vita reale è ben differente, sia esteriormente che fisicamente. (è anche una sportiva

42- Fra le inquadrature di Breaking Bad, ce n’è una che compare svariate volte.

43- In Breaking Bad ogni personaggio è spesso rappresentato da un colore particolare che arriva, in un certo qual modo, a descrivere quello che sono e l’evoluzione che vivono: Walter verde (dualismo) e nero, Jesse giallo e rosso, Skyler blu, Marie viola, Hank arancione.

44- Avete presente il flashback che vede Walt e Jesse cucinare nel deserto?? E’ stata l’ultima scena girata in assoluto di tutta la serie.

45- Nella realtà moltissimi chimici hanno evidenziato il fatto che la reale metanfetamina pura è di colore bianco.

46-  Nella sigla di Breaking Bad appare sempre questa formula

E’ la formula per la metanfetamina.

47- Tutti i dialoghi e le equazioni relativi alla chimica sono stati forniti da una professoressa: Donna Nelson.

48- In passato Aaron Paul ha partecipato ad un’episodio di Il prezzo è giusto! (nel 2000)…sfiorando la vittoria.

49- Vince Gilligan, riferendosi a Walter White, ha detto che avrebbe dovuto essere ripugnante e al tempo stesso suscitare compassione. Secondo lui Bryan Cranston era l’unico in grado di rappresentarlo ed interpretarlo alla perfezione.

50- Nell’episodio Four days out, della seconda stagione. Quando i due protagonisti restano bloccati nel deserto, Jesse chiede a Walt di costruire un robot per salvarli…cosa che avverrà nell’ultimo episodio della quinta stagione.

51-Jesse e Walter Jr. non si sono mai incontrati lungo la storia.

52- Ogni singola sceneggiatura, di ogni singola puntata dello show è stata controllata dalla D.E.A., con l’intento di evitare di lanciare messaggi sbagliati riguardo al consumo di metanfetamina.

53- La puntata numero 14 della quinta stagione…è universalmente considerata la miglior puntata di una serie tv di tutti i tempi.

54- Una volta concluse le riprese della serie, Bryan Cranston si è tatuato il logo di Breaking Bad sulla mano.

55- Saul Goodman vive nella stessa strada in cui abita Gale.

56- Tempo addietro, l’attore che interpretava il ruolo di Hank (Dean Norris) rivelò, in un’intervista che non avrebbe accettato in ogni caso,la morte del suo personaggio……….

57- Breaking Bad è stata nominata da Guinness World Records, la serie con la più alta valutazione di tutti i tempi.

58- In New Messico (più precisamente ad Albuquerque), una clinica sta tentando di ripulire le persone dalla dipendenza dai narcotici, attraverso Breaking Bad.

59- Bryan Cranston ha ottenuto il ruolo di Walter White grazie a Vince Gilligan, il quale mostrò alla AMC una sua scena in X-files, scena girata dallo stesso Gilligan.

60- Il soprannome Heisenberg deriva da  Werner Karl Heisenberg. Importante figura del ventesimo secolo e vincitore del premio Nobel per la fisica nel 1932.

61- Per produrre Breaking Bad sono stati spesi 3 milioni di dollari ad episodio.

62- Per girare ogni episodio di Breaking Bad venivano spesi otto giorni, con una media di tredici ore sul set.

63- Il nome della piccola Holly, è stato scelto in onore della ragazza di Vince Gilligan.

64- L’attrice che interpreta Lydia (Laura Fraser) in realtà è scozzese.

65- Quella che compare sullo schermo non è reale mentanfetamina ma..zucchero.

66- Aaron Paul ha perso conoscenza, a seguito di una scena in cui lotta con Tuco.

67- Avete presente il punto in cui Walter seppellisce i suoi soldi? Le coordinate che registra per ritrovarli in realtà conducono agli studi in cui è stata girata la serie.

68- La voce italiana di Walter White è al stessa di De Niro: Stefano de Sando.

69- Il Writers Guild of America, nel 2013, ha nominato Breaking Bad la tredicesima serie tv meglio scritta di tutti i tempi.

70- Nelle cinque stagioni di Breaking Bad  sono avvenute circa 270 morti.

71- Da giovane, Brian Cranston ha lavorato in un ristorante come cameriere insieme al fratello. Quando lo chef è stato ritrovato assassinato, anche l’attore è finito nella lista degli indagati.

72- L’attore che interpreta Todd (Jesse Plemons), è anche un cantate Coutry.

73- Sulla scia del successo della serie, moltissime imprese locali, del New Messico hanno creato prodotti ispirati alla serie: cibarie e bevande.

74- A seguito della visione dell’episodio 14, della quinta stagione, George R.R. Martin (lo scrittore del Trono di Spade) ha definito Walter White un mostro molto più grande di qualsiasi personaggio della sua serie di libri.

75- Le origini dell’episodio: “Caccia grossa” (quello in cui Walter e Jesse tentano di eliminare una mosca nel laboratorio sotterraneo) si devono ad una scelta di risparmio di tempo e Budget.

76- La scelta di rapinare il treno, per ottenere la metilammina, avrebbe anche potuto essere evitata. E’ stato dimostrato, da alcuni esperti del settore, che il tutto può essere reperito dai lavandini delle cucine.

77- Esiste un finale alternativo di Breaking Bad basato su una precedente serie tv in cui ha lavorato Bryan Cranston: Malcolm.

78- L’attore che interpreta il ruolo di Ted ha richiesto la presenza di uno Stunt man, per interpretare la scena della caduta sul tappeto. Era recentemente uscito da un’intervento alla colonna vertebrale.

79- Una volta venuto a conoscenza della serie Weeds, Gilligan si dichiarò scoraggiato verso quello che stava creando, confermando che se avesse conosciuto tutto in precedenza, probabilmente non avrebbe lavorato a Breaking Bad.

80- Mentre Jesse Pinkman nasce nel 1984…Aaron Paul nasce nel 1979.

81- La serie si è portata a casa 2 Golden Globe e 16 Emmy Award.

82- Il doppiatore di Saul Goodman (Gaetano Varcasia) è stato lo stesso di Topolino e di Tyrion nel trono di Spade. E’ venuto a mancare nel 2014.

83- Uno degli obiettivi di Vince Gilligan era quello di confondere il pubblico portandolo a chiedersi chi fosse nel giusto e verso chi fare il tifo.

Amo l’arte in tutte le sue forme! La poesia dei colori che va fondendosi con la passione del creare qualcosa di nuovo e mai visto!
E’ tutta la vita che cerco un modo di volare e penso di essermici avvicinato parecchio con la scrittura <3

Rispondi