Haruhisa Nakata è il mangaka dell’opera Levius, pubblicata nel 2012 e composta da tre volumi serie completa. Dopo la conclusione, nell’anno 2015 seguii il continuo con il nome di Levius/est ove attualmente conta in Madrepatria 5 volumi.
Apprendiamo, dallo studio d’animazione Polygon Pictures (noto per il film Blame!), l’annuncio inerente alla trasposizione in anime della prima serie cartacea (ovvero Levius); vi lasciamo con il primo, breve teaser ricordando che l’anime verrà trasmesso sulla piattaforma mondiale di streaming legale e a pagamento Netflix nel prossimo inverno senza sapere tuttavia la data definitiva.

Per quanto riguarda il nostro Bel Paese Levius è disponibile, assieme al suo sequel, grazie all’editore perugino Star Comics.

Trama in pillole:(presa dall’editore)
La guerra ha portato via molte cose a Levius. Suo padre è morto e sua madre è entrata in coma. Nel tentativo di salvarla, il ragazzo ha perso un braccio che è stato sostituito con una protesi artificiale. Andato a vivere nella capitale con lo zio Zack, comincia a interessarsi alla boxe meccanica, una disciplina in cui lottatori dotati di parti del corpo meccanizzate si affrontano senza sconti, inseguendo un sogno di riscatto sociale…
Sotto la guida dello zio, Levius comincia a farsi notare negli ambienti del pugilato meccanico. Il ragazzo sembra particolarmente dotato e, tra duri allenamenti e combattimenti disumani, ha inizio la sua personale lotta per l’affermazione della propria dignità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *