Inizio con una premessa. Lo dirò tutto d’un fiato per levarmi questo macigno che ho nel cuore. Non sono fan del MotoGP. Fine, l’ho detto. Sento il petto più leggero…Fatto questo preambolo partiamo con la recensione.

MotoGP 18 è prodotto dalla italianissima Milestone ed è un simulativo di corse su licenza ufficiale. In questo titolo infatti troveremo tutte le categorie, i piloti e le scuderie del Moto GP. Il titolo precedente, ovvero MotoGP 17, è stato molto travagliato e per certi versi al di sotto delle aspettative. Vediamo se questo MotoGP 18 riuscirà a ribaltare la situazione.

-Pronti ? Partenza…Via !

Iniziamo con il dire che è stato fatto un notevole passo avanti nella grafica. La casa di produzione è passata infatti all’Unreal Engine 4. Questo, almeno sulla carta, è un ottimo miglioramento. Appena inizieremo a giocare ci verrà presentato un breve tutorial dove impareremo i fondamentali per guidare al meglio il veicolo. Il tutorial sarà diviso in 3 categorie: base, semi pro e pro. Grazie a queste opzioni si potrà scegliere il nostro grado di difficoltà per la prima volta. Devo ammettere che la curva di apprendimento su MotoGP 18 è molto alta. Passare da Base a Semi-Pro (nel mio caso) è stata veramente un’impresa non da poco. Questo grado di complessità che non perdona i neofiti neanche in modalità semi-pro, farà sicuramente storcere il naso e demordere i casual gamer che proveranno ad avvicinarsi al titolo. Una volta superato il tutorial, il gioco ci darà la possibilità di guidare liberamente e testare il mezzo. Da adesso in poi le opzioni per la gara si sprecano. Per rendere il tutto più realistico bisogna togliere tutti gli “aiuti” che il gioco offre, quali ad esempio, traiettoria tracciata, frenata assistita, danni al mezzo, ecc… Una volta settate a nostro gusto queste opzioni potremo provare un vero gioco simulativo di corse su due ruote. Disattivando tutti gli aiuti si ha veramente la sensazione di guidare una moto vera, con tutti i suoi pregi e difetti. Il livello di realismo nella guida è veramente elevato. La moto risponderà ai nostri comandi in maniera eccelsa e si comporterà di conseguenza. Tutto è stato calcolato. Dalla temperatura della gomme, ai freni, fino al peso del mezzo in derapata e staccata. Tutto per rendere il gioco più vicino possibile alla realtà.

-Modalità Carriera

Oltre al giro libero viene introdotta la modalità carriera dove si partirà dalla Redbull Rookies Cup fino ad arrivare al sognato GP. Questo è il vero cuore del gioco. Qui potremo personalizzare il nostro l’avatar con dei set predefiniti ed impostare il grado di difficoltà della IA avversaria, oltre alle precedenti opzioni da attivare/disattivare a piacere. Più il livello sarà elevato più punti guadagneremo a fine corsa. Più punti accumuleremo più le nostre statistiche miglioreranno consentendoci di guidare la moto in maniera efficiente. Ad ogni nostra vittoria o buon piazzamento riceveremo anche dei punti Reputazione, con i quali avremo la possibilità che una scuderia importante voglia metterci sotto contratto.

Dal lato grafico sono stati fatti notevoli passi avanti, anche grazie all’Unreal Engine 4, però il paesaggio e tutto ciò che non è il sistema moto-pilota sono decisamente sotto tono. Anche le scene di intramezzo sono decisamente poco fluide e realizzate in maniera superficiale. Il sonoro ed il reparto audio fanno il loro lavoro senza gridare al miracolo. Una nota decisamente negativa va alla IA avversaria. I piloti controllati dalla CPU seguono sempre la traiettoria ideale anche se ci siamo noi in mezzo. Questo comporta non poche cadute senza alcuna possibilità di evitare il contatto. Questi sinistri rendono l’esperienza di gioco leggermente frustrante. Sicuramente si poteva fare meglio.

-In conclusione

 MotoGP 18 è il miglior simulativo di corse del moto mondiale su licenza ufficiale al momento disponibile. Se cercate il realismo e una vera sfida su due ruote questo gioco fa per voi. Il livello di difficoltà elevato e le numerose opzioni per la gara lo rendono un titolo molto valido per tutti gli appassionati e gli hardcore-gamer. Se al contrario cercate un titolo votato più al rilassamento, meglio puntare la vostra attenzione su altro.

-Trailer Ufficiale

Link al Sito Ufficiale

Un saluto dal vostro Sensei, ci sentiamo alla prossima Recensione

0.00
6.7

Grafica

6.5/10

Contenuti

6.5/10

Difficoltà

7.0/10

Sonoro

7.0/10

Trama

6.5/10

Pros

  • Licenze Ufficiali
  • Fisica Veicolo

Cons

  • IA avversaria da rivedere
  • Grafica paesaggio sotto tono

I videogame sono la mia passione fin dalla più tenera età. Cerco costantemente il divertimento e lo svago che solo questo prodotto può creare. Con questo ardente desidero spero di contagiare tutti voi.

Rispondi