Sono ormai sempre meno i videogiochi di ruolo con il sistema a turni e molti sviluppatori preferisco dare più spazio all’azione. Questo discorso però non può essere applicato su The Bearded Ladies, un azienda svedese che ha deciso di lanciare sul mercato il titolo Mutant Year Zero: Road to Eden, un videogioco di ruolo con visuale isometrica dall’alto. La trama mostra un mondo ormai distrutto dalle guerre, che porta i pochi sopravvissuti a lottare per trovare risorse per sopravvivere. A causa di un gas rilasciato nell’aria, delle strane creature mutanti (metà umane e metà animali) sono apparse nel mondo, cercando di adattarsi il meglio possibile. Bormir e Dux (mutanti con l’aspetto di un cinghiale ed un papero) decidono di aiutare l’Arca, unico avamposto civilizzato rimasto, a cercare un luogo chiamato l’Eden, dove si vocifera sia pieno di risorse. 

La trama appare piacevole e per nulla stancate, riuscendo a tenere il giocatore curioso per tutta la durata del titolo (circa quindici ore circa). Andando avanti con la storia inoltre, sarà possibile ottenere altri personaggi che sveleranno vari retroscena degli avvenimenti accaduti, ma ovviamente non aspettavi nulla di eclatante. L’ambientazione sarà lineare ed ogni area sarà molto larga, offrendo quindi un ottima libertà di movimento e svariati oggetti come equipaggiamenti o rottami (valuta del gioco) da raccogliere. I nemici saranno visibili sulla mappa e potrete cercare di attaccarli senza farvi scoprire. I combattimenti saranno a turni ed ogni personaggio avrà dei punti da spendere per qualsiasi azione, anche quella di muoversi semplicemente tra una casella a l’altra. Questa scelta porta quindi il giocatore a gestire bene ogni singolo combattimento, cercando di compiere ogni azione nel modo giusto, anche perché Mutant Year Zero mantiene una buona difficoltà anche sè con la scelta più bassa.

Portata a termine la battaglia, si potrà ottenere esperienza da spendere per far salire i nostri personaggi. Impostando invece gli equipaggiamenti, aumenteranno le varie statistiche come l’attacco, velocità e difesa. Ovviamente non ci sarà una grande possibilità di scelta, ma comunque gli oggetti che il gioco offre bastano e avanzano.
La struttura grafica si sposa bene con la scelta di inserire la visuale dall’alto, infatti anche sè capiterà di trovarsi in luoghi chiusi dove la visuale si avvicinerà molto, non avrete problemi a distinguere ogni singolo elemento.
Anche il design dei personaggi ha ricevuto molta attenzione e persino il comporto sonoro è davvero ottimo

In conclusione Mutant Year Zero: Road to Eden è un ottimo titolo del suo genere che potrà essere apprezzato molto dai fan dei videogiochi di ruolo vecchio stampo. Certo la durata dell’avventura non è il punto forte, ma comunque per quello che il titolo offre può essere preso in considerazione, soprattutto sè sceglierete di giocarlo in modalità difficile.

0.00
8

Grafica

8.5/10

Gameplay

8.5/10

Contenuti

7.5/10

Trama

7.5/10

Sonoro

8.0/10

Pros

  • Ottimo sistema di combattimento
  • Grafica ben fatta

Cons

  • Durata del gioco
  • Pochi contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *