Con P.T ci troviamo davanti a uno di quei progetti che fecero eccitare moltissimi fan del genere e del lavoro di coloro che ci stavano dietro, primo fra tutti Hideo Kojima.

Con la chiusura del progetto la delusione spiegò le mani degli appassionati, macchiandole con la demo di un qualcosa che avrebbe potuto essere di più.

Nel corso del tempo, però, questi non hanno perso d’animo, continuando a.stufoare quel poco che avevano per scoprirne di più.

Recenemente un modder, Lance McDonald è riuscito curiosamente a superare i loro della casa in cui il giocatore è proiettato e ingabbiato, raggiungendo il suo esterno. Questo grazie all’intuizione della renderizzazione in engine partendo da quanto mostrato nella cut-scena finale.

Inizialmente il mondo al di fuori si  è dimostrato intangibile, con le apparizioni di Elisa e il reset del tutto, poi la situazione è cambiata mettendo in luce alcuni inediti e curioso dettagli.

A voi il video:

https://youtu.be/DHLPRrPXaPo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *