Diretta da Steven Knight(Locke, Taboo), Peaky blinders è una delle serie migliori degli ultimi anni. Perché? Perché piace a tutti! Tra scontri politici, cuori spezzati, drammi famigliari e un business da mandare avanti, chiunque può goderne, e una volta iniziata nessuno potrà più farne a meno.

Affascinante nei suoi disagi, Birmingham è il centro della serie, precisamente siamo a Small Heath centro degli affari criminali dei Peaky Blinders. Questa Inghilterra degli anni 20, tra guerra, povertà e nuove correnti politiche-ideologiche, è il periodo più rappresentato nel mondo del cinema e della tv e nella quale è più facile, confondere gli eroi e gli antagonisti.

Birmingham, England | Peaky Blinders Wiki | FANDOM powered ...

La serie è molto ben fatta i personaggi complessi, ironici e talvolta divertenti nel loro spigoloso umorismo. La sceneggiatura, le conversazioni, i monologhi non annoiano mai, e ci tengono sempre sulle spine, con curiosità verso la parola successiva.

Ma quello che molti non sanno è che i Peaky Blinders sono realmente esistiti!

Erano, infatti, un’ organizzazione criminale formatasi in quella ormai lontana Inghilterra del dopo guerra. A quei tempi, gang, gangster e organizzazioni di questo genere, si creavano per ribellione nei confronti del governo. Quest’ultimo infatti, aveva lasciato nella completa povertà quelle famiglie, e soprattutto quei giovani, che avevano combattuto per il loro paese e che talvolta, come nel caso dei nostri ragazzi Shelby, tornati a casa rivivevano nelle loro menti i momenti più terribili della guerra.

Fare parte di una gang era anche un modo per sentirsi al sicuro e per appartenere di nuovo a qualcosa con, a suo modo, regole e disciplina.

  1. LA VERA STORIA

Peaky Blinders: the real story behind the Birmingham gang ...

Qui alcuni membri reali della banda

Facciamo qualche passo indietro.. ben prima dei Peaky Blinders nacque, nella seconda metà del 1800, la Cheapside Slogging Gang, la prima organizzazione criminale composta da 400 membri, che portó violenza indiscriminata nella zona di Cheapside e Small Heath.

Solo 20 anni dopo un gruppo di giovani, capeggiato da Thomas Mucklow, assalì violentemente un abitante di Small Heath lasciandolo  gravemente ferito alla testa. La stampa locale pubblicò la lettera di un lettore che parla di un “assalto omicida” perpetrato dai membri dei “Peaky Blinders di Small Heath”. Una lettera che, se l’astuzia del Thomas originale equivale quella del Thomas interpretato da Cillian Murphy, è stata probabilmente inviata dagli stessi.

Il nome Peaky deriva dal tipo di copricapo che erano soliti indossare i membri, mentre il termine Blinder indica la pratica di cucire nella visiera di questi berretti delle lamette che venivano utilizzate come arma, principalmente per cavare gli occhi delle sfortunate vittime.

Risultati immagini per peaky blinders

Altra particolarità, che differenziava questa gang dalle altre è la cura del vestiario. Come si può vedere nella serie, tutti i membri del gruppo devono vestirsi eleganti, con stoffe e gioielli di lusso per identificarsi dal resto della popolazione povera. Inoltre i veri Peaky Blinder indossavano fazzoletti al collo e pantaloni a zampa di elefante, particolari non ben accentuati nella serie.

Peaky Blinders TV show on Netflix (canceled or renewed?)

Altra differenza con la serie è il modo in cui gli uomini Peaky trattavano le loro donne. Infatti nella storia le mogli venivano trattate male, spesso picchiate anche in pubblico, mentre nella serie si da grande spazio all’importanza del genere femminile, alla loro forza d’animo che spesso ha fatto mettere la testa a posto a questi bricconcelli.

Peaky Blinders | Netflix Official Site

  1. LA SERIE

 

** ATTENZIONE POTREBBE CONTENERE SPOILER**

 

Diciamo quindi che nonostante la serie sia davvero meravigliosa non è poi così fedele alla storia! Ma non importa, un’infarinatura generale su quegli anni ce l’abbiamo se poi ne rimaniamo affascinati possiamo aproffondire.

La serie è composta per il momento da 4 stagioni ma già si vocifera di una possibile quinta.

Le prime due stagioni sono la novità! Quindi emozionanti. Tutto gira intorno alla famiglia Shelby, il cui capo è Thomas Shelby interpretato da un fantastico e affascinante Cillian Murphy(nella foto).

Peaky Blinders season 4: Cillian Murphy reveals what's ...

Cillian è un attore che apprezzo molto, con i suoi lineamenti spigolosi e i suoi occhi profondi è in grado di ben trasmettere le emozioni e i pensieri dei suoi personaggi, anche nel caso di una figura così complessa e ambigua come Thomas Shelby. Non rende il personaggio noioso, come sarebbe potuto succedere, anzi Lo rende sempre più interessante e, più si va avanti con la serie e più si capisce , nonostante il suo ermetismo, cosa lo porta ad agire in determinati modi.

Nella prima stagione iniziamo a conoscere i personaggi, c’è la zia Polly (Helen Mccroy), la donna forte che porta avanti il lato economico dei business famigliari. Forte ma non troppo, col tempo, infatti, si scoprirà la sua fragilità dovuta dal dolore che ha provato perdendo i figli, e in alcuni momenti, la si odierà anche un po’.

1000+ images about Peaky Blinders on Pinterest | Sports ...

E poi compaiono i fratelli Shelby: Arthur (Paul Anderson), John (Joe Cole) e il più piccolo, che vedremo crescere nella serie, Finn (Harry Kirton).

Peaky Blinders Themed Party With The Jazz Spivs - The Jazz ...

Incontreremo Ada Shelby (Sophie Rundle), la sorella. Trovo che Ada sia il personaggio che più sia cresciuto e cambiato durante le stagioni. Passando dall’essere la principessina della famiglia (nella prima stagione), innamorata del leader comunista Freddie Thorne (Iddo Goldberg), fino a diventare lei stessa esponente del movimento comunista, per poi però abbandonare “La causa” e tornare, nell’ultima stagione, agli affari famigliari.

Peaky Blinders fashion - how to dress like Thomas Shelby's ...

Infine ci imbatteremo nell’ inaspettato cugino Michael Gray (Finn Cole), uno secondo me dei personaggi più importanti, il bravo ragazzo ben presto influenzato dalle cattive abitudini dei cugini.

Who are the Peaky Blinders characters? Full cast list for ...

Ma il ruolo più importante è dei diversi Antagonisti! Su di tutti abbiamo l’ispettore Chester Campbell ossia un ritorno sulla scena di Sam Neill, l’amato paleontologo di Jurassic Park. Un antagonista con i fiocchi direi, all’inizio forse scambiato per uno dei buoni ma che ben resto si svela squallido e capace di tutto.

Accanto a lui troviamo la bellissima Grace Burgess (Annabelle Wallis), agente sotto copertura il cui compito è avvicinarsi il più possibile a Thomas. Ma attenzione! perché in queste puntate, dal mio punto di vista, è forse più Grace l’antagonista, perché con il suo fascino e la sua bellezza ha fatto abbassare la guardia al freddo leader  Shelby spezzandoli poi il cuoricino.

Risultati immagini per peaky blinders chester e grace

E infine signore e signori i grandi nemici degli Shelby: Tom Hardy nei panni di Alfie Solomon, e Adrien Brody  nei panni di Luca Changretta.

Due attori di gran classe che ci offrono interpretazioni degne della loro reputazione. Alfie Solomon (Tom) è un uomo d’affari ebreo proprietario di una distilleria di rum. Un po’ pazzo, ma a cui subito ci si affeziona, attraverso discorsi sconnessi e senza tempo, riesce sempre a farla franca confondendo i nemici e facendoci ridere.

‘Peaky Blinders’ Recap, Season 3, Episode 5: Cossack Sex ...

Luca Changretta (Adrien) è l’ultimo antagonista che incontriamo, componente della mafia siciliana situata a New york, sbarca in Inghilterra per vendicarsi del padre che i Peaky hanno ucciso. Changretta è spietato, pronto ad uccidere chiunque si metta sulla sua strada per raggiugere il suo obbiettivo: sterminare la famiglia Shelby.

Se guardata in inglese saremo soggetti agli sforzi del grande Adrien di parlare un po’ di italiano, purtroppo non rende granchè ma la sua recitazione con i grandi gesti e le espressioni un po’ alla De Niro funzionano. Affianco a Luca incontriamo due dei suoi sicari, interpretati da due attori italiani: Jake J. Meniani nei panni di Federico e Luca Matteo Zizzari nei panni di Matteo, che con un’ ottima recitazione offrono al pubblico estero un po’ di dialetto siciliano.

Peaky Blinders on Netflix: Cancelled or Season 5? (Release ...

  1. LA QUINTA STAGIONE

La quarta stagione si apre mostrando una famiglia Shelby spaccata: Tommy è in preda ad attacchi di panico e insonnia, Polly è vittima di dipendenza da alcool e pastiglie e Michael inizia a farsi di cocaina. A riunire la famiglia è l’avvento di Luca Changretta. Durante le puntate ci saranno diverse perdite alcune davvero inaspettate. La stagione si conclude con la morte di Changretta, l’uscita di scena di Alfie Solomons e l’incursione di Tommy Shelby nel mondo della politica.

Peaky Bilnder 5, firmata BBC, dovrebbe entrare in produzione a fine 2018 per essere pronta nel 2019. E il caro Steven Knight ha recentemente lasciato qualche indizio riguardo alla trama dell’attesa:

La storia sarà, come è prevedibile, ambientata negli anni ’30. In questi anni in Europa successero molte cose, la depressione, l’ascesa del fascismo, e soprattutto quest’ultima sarà incastrata nelle vicende economiche dei Peaky Blinders.

‘nella mia mente lo show termina con la sirena antiaerea della seconda guerra mondiale. Mia madre mi ha raccontato una storia: la sirena antiaerea che si spegne, arriva, sposta le coperte e dice: andiamo, i bastardi sono qui.’

 

Ci anticipa Steven in un’intervista per Express.co.uk.

In conclusione: Una serie consgiliatissima! Ben fatta e per tutti i gusti!!

One thought on “PEAKY BLINDERS – La vera storia e la recensione della serie!”

Rispondi