Con l’arrivo dell’E3, sono molti i giocatori che gridano a gran voce novità, che purtroppo non sono nuovi titoli ,bensì remake. Dopo aver osservato vari gruppi (italiani ma anche stranieri) ho capito che sono molti i giocatori che vorrebbero vedere il loro titolo dell’infanzia. C’è da dire però che questa richiesta altissima non è di certo sinonimo di fiducia infatti, sempre chiedendo a vari utenti, ho potuto riscontrare che non c’è più fiducia nelle aziende. Sono molte le persone non propense ad avere nuovi titoli e questo a causa degli ultimi lavori usciti in questi anni. Con l’avvento della tecnologia avanzata e la possibilità di poter supportare i giochi online, le varie aziende hanno approfittato per rendere i titoli incompleti, così da poterli caricare di contenuti aggiuntivi a pagamento. Certo non tutte hanno scelto questa strada, però la maggioranza ha influenzato così tanto i videogiocatori, che non riescono più a provare fiducia.

Quindi perché chiedere un remake? Beh in questo caso gli sviluppatori dovrebbero soltanto adattare il titolo (lavoro pur sempre difficile), mettendo dunque da parte la trama ed il gameplay (molti scelgono di cambiare anche questo). Certo ci sono giocatori che vorrebbero nuovi titoli ma purtroppo sono soltanto una piccola fetta e certamente gli sviluppatori (ripeto non tutti) preferiscono più andare sul sicuro con uno dei tanti titoli che hanno avuto successo, invece che creare qualcosa di nuovo. È giusto? Assolutamente no o meglio non è giusto dare troppa importanza alla riscoperta di vecchie glorie anzi, sarebbe meglio creare nuovi videogiochi e renderli un giorno importanti quanto quelli che ora vengono sfruttati per andare sul sicuro.

Voi cosa ne pensate? Siete anche voi giocatori che non hanno più fiducia nelle aziende? Oppure fate parte di quella fetta che vorrebbe vedere nuovi titoli? Fateci sapere,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *