Salve ragazzi, oggi sono qui per presentavi il mio dubbio amletico, ovvero, l’attitudine che hanno alcune persone di trovare in ogni gioco Action RPG la scintilla che li faccia urlare “SOULS LIKE!“.
Per farvi un esempio, il fenomeno che è esploso con Cuphead, l’esclusiva Microsoft, che ha fatto parlare molto di sé, sia per le sue ottime meccaniche di gioco “vecchio stampo“, la sua ottima grafica e, soprattutto, per la sua difficoltà. Fu oggetto di discussione tra i consumatori, molti lo affiancavano al celebre gioco “Dark Souls” urlando e digitando in ogni dove scrivendo: “MA QUI SI MUORE, QUINDI E’ UN SOULS LIKE!1!” tralasciando il mio lato ironico (spero), a lunga andare il continuo accostare in modo errato due generi e giochi completamente diversi, uno è un Run ‘n’ gun, l’altro per l’appunto, è un Action RPG, dove si hanno modalità, situazioni, armi, ambiente e approcci completamente diversi per superare un determinato ostacolo.
Quello di Cuphead è soltanto un esempio, ma la poca conoscenza può portare gravi errori e  soprattutto ad una grande confusione. Per definire un gioco “simile” ad un altro, o che comunque mantenga lo stesso “Spirito” è necessaria una buona analisi, non basta trovare un qualcosa in “””comune“”” per poter dire sono la stessa identica cosa.

Umorismo a parte, penso che la nota casa produttrice FromSoftware abbia scatenato qualcosa di davvero gigantesco. Basti pensare a come molte persone si sono avvicinate a questo genere per la bellezza che ne traspare dai vari titoli. E’ stato un evolversi continuo, prima poche persone amavano il primo capitolo della serie “Souls” che uscì nel lontano 2010 per Playstation  3, ovvero, Demon’s Souls. Il perchè fu dettato dalla difficoltà, visto che il genere non “prende per mano” nessuno, né a livello di narrazione, veicolando il tutto grazie a dei “frammenti” di storia che possiamo trovare negli oggetti, luoghi, nemici, boss, npc ecc… ovvero la famosissima “LORE“, né per la difficoltà che viene imposta sin dall’inizio, catapultando il giocatore in un mondo affascinante quanto letale.

Uno dei tanti fenomeni che ha spinto la creazione di una community di Dark Souls sono gli Youtuber. Grazie ai loro video simpatici, e altri di approfondimento verso il titolo, molti utenti si sono avvicinati e hanno colto il vero “significato” del gioco portando il titolo ad essere quello che è ora, un evento che ha condizionato sia il “gusto” dei videogiocatori, sperando sempre di trovare il “NUOVO SOULSLIKEZ!”!11″ sul mercato, spingendo molte case produttrici a creare il nuovo “tormentone” frizzantino che porterà altri content creator a spulciare ogni singolo dato del gioco.

In conclusione, sono un amante del genere Souls- Like, ma sentivo il bisogno di scrivere quattro righe su questo argomento, dicendo la mia sia per quanto riguarda la poca chiarezza che hanno alcuni utenti a dichiarare “Souls- Like” qualsiasi cosa, sia per il terremoto che ha fatto Hidetaka Miyazaki portandolo, siaper tutti i fattori elencati prima, e in cielo (per le tante bestemmie che sono arrivate).

 


Di seguito tutti i canali sui quali potete seguirci per restare sempre aggiornati con QuestNews.it:


Pagina ufficiale Facebook

Canale YouTube ufficiale

Canale ufficiale Telegram QuestNews

Gruppo ufficiale Telegram QuestNews (Videogiochi)

Gruppo ufficiale Telegram Quest News (Fumetti, libri, animazione e serie TV)

Sempre amato il mondo videoludico, da quando ero piccolo. Il mio primo vero amore è stato a 4 anni, con Final Fantasy IX, per me tuttora uno dei titoli più belli mai creati. E grazie a questa passione oggi riesco a condividere le mie conoscenze, opinioni e curiosità provenienti da un mondo fatto di pixel!

Rispondi