In un mondo selvaggio popolato da tribù e strane creature, l’ unica speranza è lottare. Conan Exiles ci porta nel mondo del famoso barbaro e lo fà con un sistema basato sulla creazione e la sopravvivenza.

Il gioco inizia con l’ editor del personaggio, dovremo scegliere il sesso per poi modificare l’aspetto fisico, dal taglio di capelli fino alla grandezza delle parti intime (sul personaggio femminile potremo modificare la grandezza del seno). Soffermandomi su questo punto posso dire di essere rimasto molto soddisfatto. Conan Exiles elimina la censura anzi, risalta proprio quel lato che in altri videogiochi e spesso nascosto.
Creato il personaggio ecco che finalmente veniamo catapultati nel mondo selvaggio.
Punito per un azione non chiara e proprio quando le cose sembrano per finire, ecco che Conan decide di salvarci, dandoci di nuovo la possibilità di sopravvivere e lottare, promettendoci in futuro di lottare fianco a fianco. Senza indumenti e una meta, ecco che il viaggio ha inizio.
La trama di Conan Exiles purtroppo sarà davvero assente, e l’obbiettivo principale sarà quello di creare un regno grazie alle risorse ed il potenziamento, il che mette in primo piano l’ obbiettivo di cercare e raccogliere le moltissime risorse.

I comandi di gioco sono semplici e intuitivi ma purtroppo, con l’ affiancamento di una telecamera non molto perfetta, sarà facile andare a vuoto con gli attacchi, portando il giocatore a provare una certa angoscia durante gli scontri con più nemici. Parlando invece del mondo di gioco, posso dire con certezza che sia immenso e pieno di cose da fare. Potremo visitare foreste, città, deserti e persino un vulcano attivo, tutto questo arricchito da infinità di materiali da raccogliere. Il lato grafico invece pecca anche esso di molti errori a partire dalle texture sgranate fino ai vari cali di framerate.

Tornando invece ad analizzare il personaggio creato, egli durante l’ esplorazione ed i vari combattimenti riceverà punti esperienza, che avremo modo di spendere per potenziare vari elementi come l’attacco e persino l’abilità di raccolta oggetti. Un altro fattore importante sarà anche quello di nutrire e dissetare il protagonista, che potrà morire di fame o di sete se non si dà la giusta attenzione. Per quanto riguarda il fattore di creazione posso dire che avremo modo di costruire palazzi e persino roccaforti, grazie ad un editor molto soddisfacente. Sarà possibile anche, se si sceglie di giocare online, aiutare o farsi aiutare da altri giocatori ma non temete, potrete decidere anche di attaccare e distruggere, persino con l’ aiuto di un’entità divina.

In conclusione Conan Exiles punta tutto attorno all’elemento survivor e crafting, fregandosene fortemente della trama. Purtroppo il titolo non dà il meglio di sé sul lato grafico ma se cercate soltanto un titolo dove poter dare sfogo alla creazione ed al modo di sopravvivere, allora Conan Exiles è il gioco che state cercando.

Sono un ragazzo con un obiettivo preciso, crescere nel mondo videoludico e portare la mia redazione al successo. Ci sarebbe molto da dire su di me, ma è meglio che siate voi a scoprire chi sono.

7.6

Grafica

7.0/10

Contenuti

8.5/10

Difficoltà

8.0/10

Sonoro

8.0/10

Trama

6.5/10

Pros

  • Mondo molto vasto
  • Molti contenuti

Cons

  • Trama assente
  • Grafica molto scarsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *