Il mistero della casa del tempo” è un mistery-horror per i più piccoli che però, grazie alla sua ironia, riuscirà ad appassionare anche le persone più adulte.

Il piccolo Lewis (Owen Vaccaro) è un ragazzo che ha perso da poco i propri genitori. Spetterà allo zio Jonathan (Jack Black) e alla sua coinquilina di casa Mrs. Zimmerman (Cate Blanchett) ospitarlo da loro ed introdurlo in quello che è il mondo della magia, pieno di misteri che metteranno alla prova il nuovo nucleo familiare.

La trama vanta una semplicità che però rimane accattivante. Tratto dal libro “La pendola magica”, il film riesce ad intrattenere ogni tipo di pubblico. La semplicità della trama intratterrà i più piccoli, incuriosendoli nel risolvere il mistero del film e osservando le prove che il giovane Lewis dovrà compiere. I più grandi invece apprezzeranno sicuramente la storia ma mai come la caratterizzazione dei personaggi, in particolar modo quelli di Lewis e dello zio Jonathan. I due personaggi insieme faranno ridere e allo stesso tempo riflettere, facendo affezionare lo spettatore ad entrambi e sopratutto al rapporto che si crea tra di loro. Anche la nemesi del film è ottimamente caratterizzata, attraverso una trovata geniale che, come sopra, riuscirà a far incuriosire sia i più piccoli che pensare i più grandi.

La recitazione del film e le location fanno pensare in maniera istintiva al tema di Halloween. Partendo dalle prove recitative, tutti hanno svolto un lavoro eccellente per quanto riguarda l’interpretazione e l’immersione. Una menzione d’onore va fatta sicuramente alla coppia composta da Jack Black, ottimo caratterista più in forma che mai che riesce a farsi amare dal primo all’ultimo minuto grazie alla sua ironia e alle sue espressioni, e Owen Vaccaro, ragazzino molto giovane con il quale tutti si possano identificare. Insieme i due attori svolgono un lavoro più che eccellente, mantenendo stabili le loro caratterizzazioni non snaturandole mai. Anche Cate Blanchett è stata bravissima, e a lei va riconosciuto l’ottima funziona di “spalla comica” di Jack Black.

Le ambientazioni e la regia di Eli Roth sono accattivanti. Il regista, che si cimenta per la prima volta in un genere per ragazzi, si dimostra abile nel far spaventare i più piccoli ma allo stesso tempo affascinarli a questo mondo. Come già detto, Halloween si sente, in questa pellicola lo si vive, tutto grazie alla fantastica casa, alle restanti ambientazioni, e come il regista le sfrutta magistralmente.

La colonna sonora, dal canto suo, aiuta all’immersione dei più giovani che ascolteranno temi che porteranno alla festività sopracitata, senza mai essere troppo ingombrante o abusata. Gli effetti speciali, mai eccessivi, riescono ad aggiungere quel pizzico di magia che occorreva alla pellicola senza strafare, quello che ci voleva per un film del genere.

Come difetti principali, per un pubblico adulto, la pellicola manca di quel climax narrativo che possa appassionare lo spettatore più navigato, conducendolo verso una narrazione fin troppo stabile che si sa già dove andrà a parare. Inoltre, la caratterizzazione di Mrs. Zimmerman, elemento peggiore della pellicola, è stata analizzata in modo fin troppo superficiale per quella che era la sua determinata importanza nel corso del film.

“Il mistero della casa del tempo” è un ottimo film. Con un Jack Black in ottima forma che lavora alla perfezione con il resto del cast, la pellicola si dimostra in grado di affascinare i più piccoli con le ambientazioni e la regia suggestiva tipica di Halloween e i più grandi grazie ad una buona caratterizzazione del cattivo e sopratutto una scrittura dei dialoghi da parte dei personaggi sempre ironica e che non cada mai nello scadente o nell’infantile. “Il mistero della casa del tempo” si pone molte spanne sopra ogni film “young adult” che prende come tema Halloween, dimostrando come un genere simile possa divertire e spaventare i più piccoli e allo stesso tempo divertire ed intrattenere i più grandi.


Di seguito tutti i canali sui quali potete seguirci per restare sempre aggiornati con QuestNews.it:


Pagina ufficiale Facebook

Canale YouTube ufficiale

Canale ufficiale Telegram QuestNews

Gruppo ufficiale Telegram QuestNews (Videogiochi)

Gruppo ufficiale Telegram Quest News (Fumetti, libri, animazione e serie TV)

0.00
7.9

Sceneggiatura

8.0/10

Effetti speciali

7.0/10

Regia

8.0/10

Colonna Sonora

8.0/10

Interpretazioni

8.5/10

Pros

  • Ottima trama che intrattiene...
  • Caratterizzazione dei personaggi ottima...
  • Ironia sempre acuta che piacerà ai più grandi
  • Regia e location ottime che funzionano alla perfezione in un film di Halloween per ragazzini
  • Interpretazioni di Jack Black e del giovane Owen Vaccaro degne di nota

Cons

  • .. per quanto lo spettatore più adulto possa trovarla prevedibile
  • .. tranne quella del personaggio interpretato da Cate Blanchett

Possiede un diploma in amministrazione, finanze e marketing.

Durante gli anni scolastici si è sempre più avvicinato al mondo dell’intrattenimento televisivo e cinematografico approfondendone le strutture teoriche e tecniche.

Ha studiato sceneggiatura, regia, montaggio e storia del cinema da privatista e tramite corsi universitari DAMS (discipline delle arti, della musica e dello spettacolo).

Ha collaborato per la creazione di uno dei primi reality web in Italia: “coach in coaching”.

Possiede una qualifica riconosciuta come master in cinema, teatro e spettacolo dove ha imparato tutto ciò che occorre sapere in merito a produzione, sceneggiatura di un film e regia cinematografica

Si sta affermando come storyteller per implementare un nuovo business in Italia dedicato al digital brand storytelling.

Rispondi