LIAR GAME è un manga scritto e disegnato da Shinobu Kaitani la cui opera di genere prettamente psicologico, edita dall’editore J-Pop al prezzo indicativo di 5.90, si compone di 19 volumi.

La trama è semplice: Nao Kanzaki è una ragazza timida, disposta ad aiutare sempre il prossimo e a scusarsi qual’ora la situazione non lo richieda. In un “normalissimo giorno di sole come tanti altri”, Kanzaki riceve un pacco da una organizzazione criminale chiamata Liar Game Office. Allegatogli c’è un messaggio che dice che è stata estratta per partecipare al “Liar Game” e che l’aprire la scatola comporterà dare tacito assenso alla sua partecipazione. La ragazza, imprudentemente, apre la scatola e vi trova 100 milioni di yen: ormai è entrata nel gioco.

Non ci giro troppo attorno e considero l’opera un capolavoro e il mio survival game preferito:  Kaitani è un maestro nella caratterizzazione psicologica e introspettiva di ogni singolo personaggio.

A dare un’occhiata alla trama, capirete poco o niente, in quanto rappresenta solamente la punta dell’iceberg dell’intero gioco: chi è davvero questa organizzazione criminale? perchè i dealer (esaminatori) indossano delle maschere? questo lo scoprirete leggendo il suddetto manga. I personaggi hanno un ottimo approfondimento , partendo dalla protagonista Nao Kanzaki raffigurante la persone timida e che si lascia raggirare facilmente dalle persone, è totalmente incapace di mentire e nel corso dei vari round il suo obiettivo sarà quello di aiutare più persone possibili per farle uscire dal gioco; abbiamo poi il co-protagonista Akiyama Shinichi, un teppista che diversi anni precedenti alla storia del manga, ha fatto fallire una società e che aiuterà la protagonista già dal primo round: avete presente Light e L di Death Note? ecco, Akiyama è nettamente superiore in quanto a genialità e non sto nemmeno esagerando. Per ultimo abbiamo il classico figlio di papà di nome Yokoya Norihiko che cercherà di andare contro i nostri protagonisti, in particolare contro Nao non condividendo la sua decisione di far uscire tutti dal gioco senza debiti.

il manga di Shinobu Kaitani piacerà sicuramente al pubblico appassionato di survival game, qua messo in una salsa diversa in quanto, come dal titolo del manga, è il gioco dei bugiardi e le domanda sorgono spontanee: di chi realmente vi potete fidare? le persone sono tutte uguali? Lo stile di disegno è particolare: che vi piaccia o meno, è perfettamente adatto a questo tipo di manga in quanto prevale l’aspetto psicologico dei personaggi, il motivo che li spinge ad affrontare il Liar Game. I vari round hanno poi dell’incredibile: si passa da una difficoltà crescente, fino ad arrivare a giochi che vi metteranno a dura prova.

Unico difetto: molti potrebbero trovare muri di scritte su ogni pagina noiosi (essendo di target Seinen), se cercate un manga che abbia varietà nelle situazioni non leggetelo, ma se ne cercate uno con un approfondimento psicologico dei vari personaggi con un pizzico di astuzia e inganno,  non posso che darvi il benvenuto nel Liar Game!

Risultati immagini per liar game disegni

Risultati immagini per liar game disegni

0.00
8.8

Trama

9.0/10

Personaggi

10.0/10

Disegno

7.5/10

Pros

  • Caratterizzazione eccelsa dei personaggi
  • non vi sono forzature nella trama
  • round che vi metteranno a dura prova

Cons

  • finale che non tutti potrebbero apprezzare
  • Disegno buono, ma non eccelso

Rispondi