Chi non ha mai desiderato scrivere una storia fantasy? Magari con un amico che condivide la stessa passione. Ebbene Alessandro Bonaventura e Simone Montagnese sono andati oltre al desiderio, creando Red/Blue, una Light Novel italiana composta da 195 pagine, suddivise in venti capitoli. L’ opera si presenta con particolarità tipiche di uno shonen manga e presenta al suo interno delle tavole disegnate da Federico Freschi, autore e insegnante alla Lucca Manga Academy.

Red e Blue sono due giovani ragazzi residenti a Keinan City, una città  fortificata dopo una tremenda guerra che ha devastato l’intero pianeta. I giovani ragazzi, stanchi di vivere all’interno di un muro, organizzano una fuga dalla città senza dare troppo conto alle varie avvertenze degli anziani, infatti al di fuori di Keinan City, una strana e aggressiva creatura si aggira libera per le lande desolate. Red molto più sicuro di sé, invita il giovane Blue, più timido ed insicuro dell’amico, a continuare la fuga. Riusciti nel proprio intento, ecco che i due protagonisti si ritrovano a dover fare i conti con la creatura. In netto svantaggio e quasi a morte certa, Red e Blue ottengono delle abilità misteriose. Scampati alla creatura, i due ragazzi si risvegliano all’interno di una struttura, dove una figura misteriosa e pronta a rispondere alle loro domande, ma soprattutto a spiegarli cosa sono effettivamente diventati

La storia non gode certo di contenuti nuovi anzi, gli appassionati di questo settore riusciranno di certo a trovare molte somiglianze con altre opere.
Red/Blue però funziona e questo sopratutto grazie ad una narrazione semplice e pulita, che invoglierà il lettore a continuare.
I personaggi sono ben caratterizzati e ognuno gode di un’ottima presentazione. I dettagli sono perfettamente analizzati, anche i più piccoli come l’abbigliamento o una semplice espressione.
Anche le battaglie sono riportate egregiamente, spiegando ogni volta il punto della situazione

In conclusione posso dire con certezza che Red/Blue è una light novel piacevole da leggere, che permetterà di vivere una grande avventura attraverso gli occhi di due giovani amici. Consiglio quindi la lettura dell’opera a tutti gli amanti del genere shonen.

Bio degli autori:

BOUNTYWRITERS: Alessandro Bonaventura, nato il 7 Maggio 1993, è laureato in Filosofia. Simone Montagnese, nato il 7 Giugno 1993, lavora come consulente nel settore delle Risorse Umane. Amici da sempre, condividono le stesse passioni. Dai manga ai videogiochi, dal cinema alla musica, tutti i loro interessi li hanno condotti a realizzare a quattro mani la loro prima opera, Red/Blue.

THE FRESCO: Federico Freschi, classe 1990, è appassionato di fumetti shonen sin da quando era piccolo. Una volta finito il Liceo, intraprende gli studi di tecnica manga e, nel 2014, pubblica il suo primo fumetto, Devil’s Joke, con la casa editrice Mangasenpai. Attualmente docente presso la Lucca Manga Academy, sta lavorando a progetti per l’Italia e per l’estero.

RED/BLUE – IL LIBRO, Pagina FB: https://www.facebook.com/REDBLUENOVEL/

Trailer su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=5j1AhWXsA3c

Anteprima di 30 pagine: http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/1218717/redblue_1227774

0.00
8.5

Trama

8.5/10

Lettura

9.0/10

Struttura

8.5/10

Disegni

8.0/10

Pros

  • Ottima qualità
  • Trama semplice e ben strutturata

Cons

  • Alcune cose potrebbero ricordare altre opere

Sono un ragazzo con un obiettivo preciso, crescere nel mondo videoludico e portare la mia redazione al successo. Ci sarebbe molto da dire su di me, ma è meglio che siate voi a scoprire chi sono.

Rispondi