Molti di noi sono cresciuti con le avventure del piccolo Remi, cartone trasmesso in Italia negli anni ’80. I più giovani che non hanno avuto il piacere, però, lo conosceranno quanto meno per sentito dire, vista la sua enorme fama di anime “meisaku” (ovvero cartoni tratti da romanzi occidentali).

Il giovane Remi torna sul grande schermo per la gioia dei più nostalgici, questa volta sotto forma di live action francese, diretto da Antoine Blossier, fan dell’opera e dell’opera originale, ovvero “senza famiglia” di Hector Malot.

Trama: Rapito in fasce perché ereditiere di una nobile famiglia inglese, un neonato viene trovato, abbandonato in un viale di Parigi, da Jerome Barberin che decide insieme a sua moglie di adottarlo e di chiamarlo Rémi. Quando il bambino compie otto anni, a causa di ristrettezze economiche unite ai problemi di salute del signor Barberin, si ritrova dover lasciare questa famiglia venendo affidato alle cure del maestro Vitali, un artista di strada che gira la Francia con una compagnia composta da piccoli animali e strumenti musicali. La compagnia di Vitali è formata da tre cani ammaestrati, Capi (il capo branco), Zerbino, Dolce, e dalla scimmietta Joli-Coeur. Col tempo il legame tra Rémi e Vitali diventa sempre più stretto, il vecchio gli insegna a leggere, a scrivere e a suonare l’arpa. Un giorno, per difendere Capi dal maltrattamento di un gendarme, Vitali viene arrestato e condannato a due mesi di carcere, durante i quali il piccolo Rémi girovaga da solo per la Francia arrangiandosi alla meglio con l’arte di strada. Ormai stremato per gli stenti e in preda alla disperazione, finisce per imbattersi nel “Cigno”, il battello di Lady Milligan, nobildonna inglese che risale i canali della Loira col figlio Arthur, un bambino sofferente di una grave forma di artrosi e costretto a muoversi su una sedia a rotelle. I due decidono di prendersi cura del ragazzo e di ospitarlo sulla loro imbarcazione finché Vitali non uscirà di prigione, e così Rémi ha modo di ristabilirsi e di stringere amicizia con Arthur.

Il film sarà disponibile nelle sale a partire dal 7 febbraio 2019. Per ora, sono disponibili già i nomi che figureranno nel cast, tra cui Maleaume Paquin, che interpreterà il piccolo e sfortunato Remi; Daniel Auteuil, che interpreterà il signor Vitali e Jacques Perrin che farà Remi da anziano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *