Sony

L’emergenza per la pandemia causata dal COVID-19 ha ormai fatto attivare la solidarietà di tantissime aziende e personalità pubbliche, tra cui Sony. Come si legge in un comunicato rilasciato dalla compagnia, è stato stabilito un fondo da 100 milioni di dollari, il “Sony Global Relief Fund for COVID-19”, mirato al supporto di chiunque sia stato colpito direttamente o indirettamente dal virus.

Il fondo ha l’obiettivo di supportare tre aree fondamentali. la prima è quella dei medici, in prima linea contro la pandemia. La seconda per i bambini e gli educatori che continuano il proprio lavoro da remoto; e infine la terza per il mondo dell’intrattenimento, un settore fortemente colpito dalla situazione di emergenza creatasi.

Il comunicato inoltre specifica dove parte di questi soldi andranno devoluti. 10 milioni di dollari saranno donati al COVID-19 Solidarity Response Fund del WHO ma anche a organizzazioni come Medici Senza Frontiere, UNICEF e UNHCR per aiutare direttamente i medici e tutti coloro presenti in prima linea.
Nell’area dell’istruzione Sony vedrà come poter migliorare e magari supportare le tecnologie necessarie per l’insegnamento online. Per quanto riguarda il mondo dell’intrattenimento la compagnia ha deciso di dare il proprio supporto a tutti quegli artisti e lavoratori in ambiti come, cinema, musica, spettacolo, videogiochi, animazione e così via. Situazioni che hanno visto la cancellazione di eventi culturali. Come successo per l’E3 2020.

Tutte le informazioni le potete trovare sul sito di Sony. Sicuramente un’iniziativa lodevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *