Questo titolo si potrebbe tranquillamente riassumere in unica parola: AMORE, esattamente, quel sentimento che ti brucia da dentro, che ti fa sentire leggero, spensierato e capace di compiere ogni cosa pur di proteggere qualcuno/qualcosa. E chi siamo noi per giudicare un UOMO, che ha deciso di salvare la sua musa ispiratrice, la sua BIRRA.

Questa è la trama di Suicide Guy, un gioco dove il protagonista sarà un elegantissimo maschio ALPHA sull’orlo del fallimento: canottiera sporca di materiale organico non riconosciuto, rutto libero, voglia di morire, cibo spazzatura e ultima, non meno importante, la birra, quel nettare capace di far sentire il nostro eroe come ai vecchi tempi, un leggiadro fanciullino.

Chi ha partorito questa genialata? Il merito va  Fabio Ferrara insieme agli sviluppatori Chubby Pixel Company hanno creato questo stravagante mondo, confuso, disordinato con bizzarre creature e avvenimenti, insomma proprio come la vita del nostro protagonista. Lo scopo sarà quello di trovare la morte, si avete letto bene, tramite la risoluzione di enigmi, sopravvivendo alla dura legge del platforming (non riuscito troppo bene). Il titolo si presenterà con un Nexus (sarà un bellissimo Fast Food) dove sarà possibile viaggiare nei vari livelli disponibili, per un totale di 25. Non voglio approfondire questa parte, sarà MERAVIGLIOSO trovare le varie citazioni nascoste in Suicide Guy, e poi non sarebbe corretto privarvi della gioia di scoprire queste perle.

Parlando del comparto tecnico, c’è poco da dire, perché l’andamento di gioco verrà accompagnato da meccaniche molto semplici, quasi dozzinali, come la maggior parte dei titoli di questo genere. Però, spezzando una lancia a suo favore, il titolo risulta molto godibile e, tutto sommato, “si farà giocare”. Nonostante ciò non ci sarà da meravigliarsi se finirete incastrati in qualche “glitch”.

Il comparto grafico risulta, in alcuni casi, povera di elementi che avrebbero potuto arricchire lo scenario e migliorare l’esperienza del giocatore. Tuttavia,i colori e lo stile cartoonesco riescono a colmare i vuoti lasciati dalla penuria di dettagli.  Ovviamente il tutto è accompagnato da situazioni comiche e ironiche, che potrebbero risultare ancora più divertenti se giocate in compagnia per la goffaggine del nostro eroe e la leggerezza del gioco.  

In conclusione Suicide Guy è un titolo molto rustico che vi accompagnerà per 2-3 ore della vostra vita al modico prezzo di 4.99 euro su Steam, invece su PS4 e Nintendo Switch 7.99 euro.

Sempre amato il mondo videoludico, da quando ero piccolo. Il mio primo vero amore è stato a 4 anni, con Final Fantasy IX, per me tuttora uno dei titoli più belli mai creati. E grazie a questa passione oggi riesco a condividere le mie conoscenze, opinioni e curiosità provenienti da un mondo fatto di pixel!

Suicide Guy

€7.99
Suicide Guy
6.5

Trama

6.5 /10

Personaggi

6.5 /10

Disegno

6.5 /10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *