In questa giornata voglio proporvi una Top 5 Videogiochi Deludenti. In questa rubrica avete sempre visto suggerimenti o consigli su alcuni prodotti che mi hanno particolarmente colpito (Clicca QUI per la precedente Top). Ribaltiamo tutto. Facciamo qualcosa di diverso. Oggi per la Rubrica Sensei (s)Consiglia ecco a voi la Top 5 Videogiochi Deludenti.

Mettiamo subito le cose in chiaro perché non voglio generare astio, odio, rancore o peggio, haters. Questi videogiochi NON SONO BRUTTI (pure il maiuscolo ed il grassetto così si nota meglio). Sono videogiochi che hanno creato un hype pazzesco tramite pubblicità e/o un marketing aggressivo per poi rivelarsi nel migliore dei casi buoni titoli ma non eccezionali.

Ovviamente, come sempre, la top è assolutamente personale. Si basa su prodotti che io ho preso e giocato al day one (o giù di lì) e ne sono rimasto profondamente deluso. Vuoi per la scarsa longevità dei contenuti o perché mi aspettavo un gioco completamente diverso (oppure hanno mentito spudoratamente, mentitori!). Inoltre non prenderò in considerazione se successivamente il titolo è stato migliorato introducendo nuove modalità o altro. Si parlerà dei prodotti così come sono usciti al Day One.

Partiamo con la Top 5 Videogiochi Deludenti con il 5 posto:

  • Star Wars Battlefront 1

Apriamo le danze con la mitica EA. Videogioco del 2015 basato sul franchise di guerre stellari. Mi ricordo all’E3 di quell’anno (senza che il gioco fosse uscito) fu un successo di critica e pubblico. Cosa poteva andare storto? Stiamo parlando di EA. Appunto. Quando il gioco uscì lo presi immediatamente (anche per via del capitolo precedente su Ps2). Fu una delusione enorme. La campagna single player era praticamente un tutorial. Il gioco online era povero di contenuti. Quindi nel giro di pochi giorni mi trovai a pensare “Ed adesso che faccio in sto gioco?”

Quarto posto per:

  • Sea of Thieves

Gioco sviluppato dalla Rare (si la stessa di GoldenEye, 007e Donkey Kong Country) uscito nel 2018. Personalmente sono molto felice quando escono delle esclusive sulla Xbox One, come per esempio Forza Horizon 4 (Clicca QUI per la recensione). Però che siano esclusive valide, di spessore. Il contrario di questo gioco insomma. Il titolo è povero di contenuti. C’è veramente pochissimo da fare e quel poco di esaurisce subito, in appena poche partite. Carina l’idea, molto bello ed aggressivo il marketing (i pirati sono sempre fighi) ma poi cosa rimane? Un videogioco che non ha nulla da offrire. Dopo poche ore di gioco più che abbellire la nave o il proprio personaggio con skin rare non ci sarà poi molto altro. Un vero peccato.

Saliamo in classifica e per il terzo posto:

  • No Man’s Sky

Gioco creato dalla Hello Games uscito nel 2016. Questo titolo è l’emblema delle aspettative deluse. Trailer con una grafica pazzesca. Pianeti praticamente infiniti ognuno con le proprie caratteristiche uniche. Fauna e flora vivi con una capacità di interazione sorprendente. Longevità assurda. Avete letto tutto? Queste furono solo alcune delle promesse pazzesche del creatore del titolo. Io stesso non potevo credere che un “Indie Game” potesse fare tutto questo, ed infatti facevo bene a dubitare. Tutte le promesse furono disattese. Quando uscì il gioco era si carino ma nulla di più. Molti trailer non dicevano proprio la verità sul gameplay e la storia fu (almeno per me) molto deludente.

Siamo quasi in cima e al secondo posto:

  • Star Wars Battlefront 2

La stessa saga due volte in classifica? Ebbene sì la EA ci è riuscita. Nel 2017 fece uscire il secondo titolo di questa serie ed ovviamente anche questa volta fu una delusione totale. Come avete fatto dico io? Avete capito che nel primo capitolo c’era qualcosa che non andava e voi che fate? Fate uscire un gioco che è pure peggio? Complimenti (pure a me stesso che si sono ricascato)! Quello che mi ha fatto storcere il naso è stato l’online con una forte componente pay to win grazie alle loot box. Le micro transazioni in questo titolo la facevano da padrone. Se non avevi il giusto equipaggiamento potevi essere bravo quanto volevi ma ti aprivano in due come una mela. Deludente a livelli estremi.

Il primo posto dei Top 5 Videogiochi Deludenti:

  • Final Fantasy 15

Qui tocchiamo un nervo scoperto. La mitica saga di Final Fantasy. Però parleremo solamente del quindicesimo capitolo. Questo gioco mi ha creato un’aspettativa pazzesca. Sono andato a conferenze, anteprime visto ogni trailer esclusivo, film, anime e poi… finalmente uscì.  Era il 2016. Misi il gioco nella mia PlayStation 4. Dopo appena 40 (o giù di lì) ore lo finii e rimasi come dire, deluso. Tutto quello che avevano mostrato ed esaltato nei video prima del lancio era appena accennato. La storia tanto osannata aveva dei buchi di trama così grossi che poteva passarci un Chocobo. Il cattivo, Ardyn, assolutamente dimenticabile. Noctis il protagonista che poverino ci prova ma non ci riesce. Sia chiaro non è un brutto gioco solo che mi aspettavo di più. Molto di più…

Anche oggi qui si conclude la mia personalissima Top 5 Videogiochi Deludenti. Spero vi sia piaciuta.

Quali altri videogiochi volevate vedere in classifica? Cosa via ha deluso segnandovi profondamente nell’animo?

Attendo con particolare trepidazione i vostri commenti. Nel frattempo vado a vedermi i trailer di tutti i giochi presentati ultimamente alla X018 (Clicca QUI per l’articolo). Cosa? Cosa! QUESTO GIOCO è pazzesco devo assolutamente…Fare un’altra Top.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *