I giochi difficili sono sempre stati i più discussi e amati dai giocatori che cercano la sfida, ma purtroppo capita spesso che vengano menzionati videogiochi molto vecchi e difficilmente reperibili. In questa top ten scriverò le modalità più difficili, quelle che portano ad un ricovero assicurato o alla distruzione completa del joipad. Premetto fin da subito che non è una sfida a quale sia il più difficile e che la scelta numerica è stata causale.

10) Devil May Cry 4: Modalità Inferno e Inferno

Questa difficoltà diminuisce drasticamente il potere d’attacco e potenzia quello nemico. Un solo colpo subito è morte assicurata, quindi non dovrete neanche farvi guardare dai nemici.

9) Darkest Dungeon: Modalità Bloodmon

Questa modalità è stata aggiunta attraverso un DLC dopo l’uscita del videogioco e aumenta drasticamente la difficoltà. Inoltre sé il giocatore perderà sedici volte in totale, il gioco cancellerà automaticamente il salvataggio.

8) Xcom 2: Modalità Leggenda

Questa difficoltà non solo rende le nostre truppe morte con un solo colpo, ma anche i costi dei vari supporti saranno davvero esagerati. Pronti a farvi uccidere malamente dal vari alieni?

7) Dark Souls: Modalità ++++++

Dark Souls è un titolo che porta già normalmente a parlare di difficoltà, però pochi sono riusciti a dire chiaramente di aver finito la modalità ++++++. Quando viene concluso Dark Souls, il giocatore ha la possibilità di iniziare nuovamente il viaggio, tenendo comunque tutto quello che ha ottenuto in quello precedente. Ovviamente non fatevi ingannare da questa gentilezza, Dark Souls aumenta la difficoltà ogni volta che inizierete una partita +

6) The Last of Us: modalità Grounded

Chi non aspetta il secondo capitolo? Io sicuramente non vedo l’ora, però oggi sono qui per parlarvi della modalità Grounded, che porta il giocatore a vivere davvero un survival horror. I nemici causano maggiori danni e non possono essere sentiti, ma soprattutto saranno presenti pochissimi punti di checkpoint.

5) Resident Evil Remake: Nemici invisibili

Capcom si diverte proprio a creare difficoltà estreme. Nemici invisibili, come suggerisce il nome, rende le varie creature che popolano il gioco invisibili. Solo osservando bene è possibile vedere la reale posizione del nemico ma state attenti, quando avrete capito potrebbe essere già tardi.

4) Fallout 4: Modalità sopravvivenza

Questa particolare modalità porta il giocatore a tenere d’occhio ogni singolo oggetto e sapete perché? Anche le munizioni pesano. Inoltre dovrete mangiare, bere e curarvi in continuazione per non perdere statistiche. I nemici poi saranno più aggressivi e causeranno molti più danni. Pronti a farvi un testa a testa con una scarafaggio pompato?

3 Metro Exodus: Ranger Hardcore

Con questa difficoltà avrete munizioni limitate, armamenti che si rovinano facilmente e soprattutto la totale assenza del reticolo. Per non parlare poi dei vari segnali che saranno rimossi. Una vera e propria sfida

2) Ninja Gaiden 3: Ultimate Ninja

Già di per sé Ninja Gaiden non è una passeggiata, però con la modalità Ultimate Ninja, sarete sicuramente costretti a distruggere qualche oggetto presente nella vostra stanza.

1) Doom: Ultra Nightmare

Una sola possibilità, molte più creature e molti più danni ricevuti. La modalità Ultra Nightmare di Doom non perdona nessuno e fidatevi che vedere il salvataggio cancellarsi da solo dopo una sconfitta è davvero doloroso.

Si conclude dunque la top ten, ricordate che esistono videogiochi recenti con una grande difficoltà all’interno, quindi non avrete più scuse per tirare fuori videogiochi storici degli anni novanta. Quelli elencati qui sopra sapranno sicuramente dare la giusta difficoltà a chi ama la sfida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *