Una nuova moda è nata negli Stati Uniti, soprattutto tra i ragazzi giovani. Sto parlando delle ripetizioni e non quelle scolastiche ma bensì videoludiche. A riportare la notizia è il quotidiano The Guardians, che riporta come giovani ragazzi si riuniscono e prendono ripetizioni per migliorare nei videogiochi, in particolare su Fortinite. Questo nuovo fenomeno nasce per addestrare giovani talenti per gli eSport, eventi competitivi legati al mondo videoludico. Dati, sempre riportato dalla rivista, dimostrano come il 60% sia composto da giovani ragazzi dall’età compresa tra 16 e 30 anni. Arriverà anche da noi? Voi prendereste mai ripetizioni videoludiche?

Sono un ragazzo con un obiettivo preciso, crescere nel mondo videoludico e portare la mia redazione al successo. Ci sarebbe molto da dire su di me, ma è meglio che siate voi a scoprire chi sono.

Rispondi