Xbox Series X

Nel corso di una recente intervista a Gamertag Radio, Phil Spencer ha rivelato che Xbox Series X non avrà esclusive per un anno o due, dato che dietro allo sviluppo di questa console sintriva un preciso progetto che ruota intorno a giocatore stesso:

“Uno dei vantaggi che abbiamo all’interno di Microsoft è che ovviamente siamo stati vicini allo sviluppo di giochi su PC da anni”

“Penso che oggi, se guardiamo all’ecosistema dei PC, vediamo alcuni dei migliori giochi con la massima fedeltà ovunque su PC da gioco di fascia alta. Ciò significa che gli sviluppatori hanno la capacità di sfruttare appieno l’hardware di gioco che si trova davanti a loro. Ovviamente abbiamo costruito la nostra strategia con Series X, abbiamo iniziato con questo in mente: volevamo costruire una console di gioco che sarebbe stata la migliore in assoluto che potevamo offrire ai creatori in modo che potessero creare i migliori giochi. Ma non è possibile farlo con l’esclusione di tutti gli altri, poiché gli sviluppatori devono trovare un pubblico il più vasto possibile ed è per questo che ci sono sempre compromessi”.

Poi ha detto:

“Non detterò a nessuno delle nostre terze parti ciò che dovranno supportare con i loro giochi, ma ciò che vediamo nel mondo di oggi è che i giocatori vogliono giocare con i loro amici indipendentemente dal dispositivo su cui si trovano. Abbiamo pianificato il futuro di Xbox in base a tutto questo e siamo molto soddisfatti del lavoro che stiamo portando avanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *